La Costituzione raccontata dagli studenti

E’ stata inaugurata nel Salone d’Onore del Municipio di Ferrara, una mostra, realizzata dagli studenti delle terze D ed E del liceo artistico “Dosso Dossi” e della seconda B dell’istituto tecnico “Aleotti”, coordinati da sei insegnanti. Oggetto dell’esposizione, la Costituzione italiana, che i ragazzi hanno studiato e rappresentato graficamente, sviluppando un progetto proposto da Spi-Cgil, Anpi e Arci.

Sono stati gli stessi studenti, insieme alle loro docenti a spiegare, in un incontro nella sala consiliare del Comune aperto da un saluto del vice sindaco di Ferrara Massimo Maisto, il percorso di lavoro che li ha impegnati per molti mesi. Prima l’individuazione dei temi, poi la scelta delle parole, infine i modi della rappresentazione. Una esperienza che ha permesso, a ragazzi e ragazze di confrontarsi in profondità con i temi rilevanti della nostra Carta fondamentale.

All’incontro hanno partecipato, per lo Spi-Cgil, la segretaria provinciale Manuela Fantoni, il segretario regionale Bruno Pizzica, quello nazionale Ivan Pedretti. Altri ospiti, Daniele Civolani (Anpi Ferrara) e Paola Castagnotto, presidente del Centro Donna Giustizia.

Al centro dei lavori, dunque, parole come “cittadini”, “cultura”, “uguaglianza”, “libertà”, “scuola” “responsabilità” ed altre ancora. Parole – è stato detto – che sottintendono diritti, ma anche doveri, che vanno continuamente fatte vivere tutti i giorni, che sono il frutto dell’apporto dato 73 anni fa da uomini e donne di diverse culture, provenienze, esperienze nell’Assemblea Costituente. Ci si augura che il percorso prosegua, aggiungendo – ha sottolineato Ivan Pedretti – altre parole come “lavoro”, “sindacato” “Repubblica una e indivisibile” strettamente collegate con la realtà di oggi.

La mostra è aperta nei giorni feriali dalle 9 alle 13 (il martedì e giovedì anche dalle 15 alle 17) e rimarrà esposta fino al 22 febbraio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *