Volley B2 f. La Fruvit vola

3-0 su Alta Val Sugana

La Fruvit prosegue la sua marcia verso i primi posti della classifica. Per il sestetto rodigino è arrivato un altro successo pieno. Superate 3 a 0 le trentine dell’Alta Val Sugana. Parziali 25-18, 30-28, 25-14. Dopo questa vittoria la Fruvit sale a quota 22, a due punti dalla coppia che guida la classifica, Lemen Bergamo e Lagaris Trento.

G.S.Fruvit – CR Alta Valsugana 3-0 ( 24-14, 30-28, 25-18)

Fruvit: Coltro (6), Berasi, Toffanin (5), Battistella (8), Ferroni (9), Bolognesi (3), Casprini (22), Ferrari, Ghiotti, Fyda, Negrato (L) Allenatore: Breviglieri. Viceallenatore: Albini

Alta Valsugana: Lachi (7), Tuller (1), Bartolamedi (1), Triches (7), Eliskases (6), Zani (6), Malesardi (5), Tonina (1), Orsingher (1), Santuari, Bellini, Libardi (L1), Sittoni (L2). Allenatore: Hernandez. Viceallenatore: Cestari.

La formazione di Breviglieri chiude l’anno solare 2017 nel migliore dei modi, davanti al pubblico amico, intasca i tre punti della posta contro le trentine del Cr Alta Valsugana.

Incontro facile sulla carta, per la posizione arretrata in classifica delle trentine, ma non scontato alla vigilia della gara, viste le difficoltà incontrate dal coach giallo nero, nel “mettere” in campo la formazione.

Breviglieri

Infortuni, acciacchi, impegni di lavoro, hanno contribuito a complicare la situazione in allenamento. Terza posizione confermata, a ventidue punti, quando al giro di boa del girone mancano ancora le tre gare che si disputeranno nel mese di gennaio.

E’ stata una partita lottata solo nel secondo set, quando Fruvit non è riuscita ad imporre il proprio gioco, sbagliando di più nella fase iniziale. Formazione obbligata per Breviglieri: Berasi, Ferroni, Casprini, Battistella, Coltro, Toffanin, Negrato libero.

Primo set di marca rodigina sin da subito, 4-0, 8-3, padrone di casa molto concrete che non lasciano giocare le avversarie, si va sul 16-8, Berasi davvero in gran spolvero, e Casprini che passa bene sopra le avversarie, le giallonere allungano fino al 21-11, e chiudono il set con undici punti di vantaggio.

La partenza del secondo parziale è sempre per le giallo nere, che però hanno un cedimento, le trentine pareggiano a 4, e sorpassano.

Fruvit riagguanta il pareggio a sette, punto a punto sino ai dieci pari. Sul 10-12 Breviglieri chiama il time out, le trentine mettono a frutto un break di quattro punti, con Elikases, Lachi e Malesardi, 13-16.

Ora le ospiti si fanno più intraprendenti, mentre Fruvit cede in grinta, ma non molla, riuscendo a impattare a 18, ed è Hernandez a chiamare tempo.

Alta Valsugana si riporta in vantaggio di due, nelle fila Fruvit entra Bolognesi per Battistella in seconda linea. Casprini s’impone sul muro avversario in ben due occasioni, 20-22, muro che non cede sull’attacco successivo.

Breviglieri chiama il secondo time out a disposizione, Cr Alta si porta sul 21-24, e sbaglia la battuta successiva, Hernandez di nuovo chiama tempo.

E’ di Bolognesi l’attacco vincente del 23-24, Ferroni pareggia, pubblico che incita le proprie beniamine, ancora Bolognesi porta in vantaggio Fruvit, 25-24, la battuta finisce a rete, venticinque pari.

E’ ancora Eliskases a portare in vantaggio le trentine, poi è la volta di Toffanin a pareggiare di nuovo, Fruvit va di nuovo avanti, ma la battuta a rete vanifica di nuovo tutto, ventotto pari, finalmente sono Coltro e Ferroni a mettere fine al set.

Il terzo si gioca punto a punto sino al vantaggio Fruvit, 8-6, Hernadez chiede alle sue giocatrici di battere su Casprini, per cercare di mettere in difficoltà l’attacco di casa, ma trovano la giocatrice nel suo momento migliore, ottima in difesa, e concreta in attacco.

Trentine che pareggiano a nove, ma che non reagiscono ai colpi di Ferroni e di un’ottima Battistella, Fruvit prende sicuramente il largo con Casprini e ancora con Battistella che gioca di fino, 15-12.

Anche a muro Fruvit se la cava bene, torna a più tre con Battistella, 19-15. Un paio di errori in difesa fa accorciare la distanza alle trentine, Breviglieri chiama il time out, Alta Valsugana sbaglia il servizio, 21-18.

Casprini Fruvit

Ferroni e Battistella portano il punteggio a ventiquattro, Coltro va in battuta, Malesardi riceve male in palleggio, Libardi alza un bagher lungo e a filo per Eliskases, che trova Ferroni e Toffanin con le mani pronte a spingere a terra la palla che vale tre punti.

“ Secondo me, oggi aver vinto 3-0 è un grande risultato, commenta Breviglieri. Non possiamo pensare di avere sempre vita facile. Al di là del fatto che questa squadra sia penultima in classifica. Anche noi abbiamo avuto i nostri problemi, sono due settimane che ci alleniamo con un solo palleggiatore, abbiamo una giocatrice fuori per infortunio, ( Bolognesi) e chi l’ha sostituita lo ha fatto degnamente. Ferroni comincia ad avere male alla spalla, abbiamo diversi problemi che ci stiamo trascinando dietro, quindi direi che li abbiamo gestiti egregiamente.

Berasi Fruvit

Aver preso il secondo set per i capelli, dopo che in battuta siamo stati un ventesimo efficienti rispetto al primo, secondo me è un ottimo risultato.

L’abbiamo vinta difendendo molto, ricevendo non benissimo, ma me lo aspettavo, perché loro hanno sbagliato tantissimo in battuta nel primo, poi sono riuscite a metterci in difficoltà, mentre noi siamo calati. Aver ottenuto il risultato pieno, dimostra come la mia squadra riesca sempre ad uscire dalle sabbie. Sono state brave loro nonostante le difficoltà, io non mi sento di avere meriti in questa vittoria, hanno fatto tutto da sole, meglio cosi.

Ora c’è la pausa natalizia…”Di solito non amo le pause, soprattutto quando si è in trend positivo, noi veniamo da cinque tre a zero di fila, onestamente direi di no, ma nelle condizioni in cui siamo adesso, come infortuni e acciacchi, forse non è un male se ci fermiamo un po’, certo se fosse un po’ più breve , forse sarebbe meglio, cercheremo di ripartire come abbiamo finito.”

Una spinta alla classifica Fruvit, l’hanno data i risultati provenienti dagli altri campi, il Lemen ha perduto la sua seconda partita consecutiva, in casa, contro il Volley Team Verona, il Lagaris ha perso un punto in casa propria contro il Paleni andando al tie break.

Il campionato riprende il 6 gennaio, alle ore 20,30, Fruvit sarà in trasferta a Porto Mantovano (Mn).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *