La Lav denuncia il pericolo Zoomafia

criminianimaliE’ una nuova fonte di guadagni per la Zoomafia. Parliamo del traffico di animali via internet e di cuccioli.

Maltrattati, uccisi, rubati, macellati, sono migliaia – denuncia la Lav – gli animnali che ogni anno, finiscono nelle mani criminali della zoomafia, che li sfrutta per motivi economici, di controllo sociale e di dominio territoriale. Gli attori di queste violenze, sono persone singole o associate che fanno riferimento a cosche mafiose o a clan camorristici.

Nel 1998 è nato l’Osservatorio Nazionale Zoomafia, che la Lav ha dedicato, in particolare, all’analisi criminalogica di questo fenomeno, pubblicando annualmente un rapporto sulla questione.

“La nostra sfida – conclude una nota della Lav – è avere un mondo senza abusi di alcun genere sui nostri amici animali: per questo ci impegnamo ogni giorno, per denunciare le illegalità e sensibilizzare i cittadini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *