La lettera a Mattarella per un riconoscimento a Verri e Ravaglia – VIDEO

Parla anche la moglie di Marco Ravaglia nella conferenza stampa in cui il marito ha raccontato come sono andati fatti nell’incontro – sfortunato – con Igor.

E alla stampa racconta quanto la loro vita sia cambiata per sempre. “Ci ha rovinato” commenta, forse ancora incredula per quanto vissuto fino ad oggi…

 

 

L’agente della polizia provinciale nel suo racconto, tenuto ieri nella biblioteca dell’ospedale S. Giorgio, inoltre vuole ringraziare tutti coloro che gli sono stati vicini: colleghi e il suo comandante, Claudio Castagnoli… E proprio il comandante della polizia provinciale Claudio Castagnoli con la voce strozzata dal dolore annuncia di essersi rivolto al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella per Valerio Verri che non c’è più e per Marco Ravaglia affinché gli consegni un riconoscimento…

Ora dunque per Marco la strada è verso la guarigione. Una guarigione lunga, ha spiegato sempre ieri il responsabile della struttura di eccellenza, Nino Basaglia. I danni ora sono ai nervi periferici, e Ravaglia – spiega il professore dovrà tornare a muovere gomito e spalla. Per questo serve tanta riabilitazione e forse un altro intervento chirurgico…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *