“La lunga notte del ’43” all’ombra del Castello Estense

E’ dedicata al regista ferrarese Florestano Vancini, in occasione del decennale dalla sua scomparsa, la proiezione ad ingresso gratuito del film “La lunga notte del ’43”, in programma sabato 15 settembre alle 21 in corso Martiri della Libertà. Tra il Castello Estense e il Teatro Comunale saranno allestiti il maxischermo e circa quattrocento posti a sedere e in caso di maltempo la proiezione avrà luogo nella sede del teatro comunale “Claudio Abbado”.

L’iniziativa è organizzata dall’Istituto di Storia Contemporanea di Ferrara, in collaborazione con il Comune di Ferrara e con il contributo economico del Comitato Bassani.

Si tratta di un evento di particolare significato, per rendere omaggio a dieci anni dalla scomparsa, ad un maestro del cinema che ha fatto conoscere nel mondo la città di Ferrara attraverso la sua passione e il suo impegno dietro la macchina da presa.

L’iniziativa è stata presentata in conferenza in Municipio, assieme all’assessore alla cultura Massimo Maisto che ha sottolineato che si tratta della concretizzazione di un impegno assunto al momento della scomparsa di Vancini, per mantenere vivo nel tempo il suo testimone artistico. Un impegno che proseguirà con altre proiezioni delle sue opere, con un convegno e con l’intitolazione al regista ferrarese di uno spazio importante della città.

Durante la serata sarà possibile acquistare in anteprima la versione aggiornata della sceneggiatura originale de “La lunga notte del ’43” curata dall’Istituto di Storia Contemporanea (edizione La Carmelina) e già pubblicata nel 1993 in occasione del cinquantesimo anniversario dell’Eccidio Estense.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *