La mafia devota. Chiesa e infiltrazioni mafiose

Che rapporti sono intercorsi nella storia tra mafia e Chiesa? La tematica è stata affrontata  nel corso del ciclo di incontri e seminari di approfondimento organizzati da MaCrO, laboratorio di studi interdisciplinari sulla criminalità organizzata. Relatore del seminario “La mafia devota” è stato Nicola Fiorita, docente di Diritto ecclesiastico all’Università della Calabria che ha evidenziato il motivo per cui la malavita ha sempre cercato una legittimazione popolare attraverso riti e cerimonie religiose.
Tutto questo – secondo quanto dichiarato da Fiorita – si sarebbe reso possibile in seguito ad una certa tolleranza della Chiesa Cattolica che solo negli ultimi anni ha preso le dovute distanze.

Il ciclo MaCrO si concluderà lunedì 7 maggio con la relazione “Carcere duro e diritti umani: il trattamento penitenziario dei mafiosi” che sarà curato dall’ex componente del Comitato europeo per la prevenzione della tortura Mauro Palma.

[flv]rtmp://telestense.vod.weebo.it/vodservice/20120504_12.flv[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *