La moda in Castello 2021: torna il grande spettacolo del territorio e delle sue imprese

Un grande spettacolo che parlerà del territorio ferrarese attraverso il racconto delle sue imprese: La moda in Castello 2021 è questo, una serata-evento, organizzata dalla Cna di Ferrara e patrocinata dal Comune, in cui arte, cultura, costume, natura, ambiente, artigianato dialogano e si intrecciano. La serata è in programma in Piazza Castello mercoledì 8 settembre alle 21.00. Oggi è stata presentata ufficialmente in conferenza stampa presso la sala conferenza di Cna.

“Anche quest’anno – ha detto il direttore di Cna Ferrara Diego Benatti – le nostre imprese hanno colto l’importanza della “Moda in Castello”, una grande vetrina che contribuisce a valorizzare le eccellenze del nostro territorio, che sono anche eccellenze del Made in Italy. Quest’anno la nostra serata-evento accompagna una fase di risveglio dell’economia. Un’indagine di Cna nazionale dimostra che il Paese attraversa una congiuntura positiva, e che il 55% delle imprese intende assumere nei prossimi mesi”

“La moda in Castello – ha spiegato Linda Veronese, funzionaria Cna responsabile dell’organizzazione della serata – quest’anno cambia forma. Accanto alla moda, che sarà sempre presente, accoglie anche i contributi di imprese di altri settori, con l’obiettivo di dare un’immagine complessiva del territorio, valorizzando progetti innovativi, imprese giovani, iniziative legate alla sostenibilità ambientale, alla natura, al costume.”.

“Intorno alla serata de ‘La moda in Castello’ vediamo grande interesse e sostegno da parte di tutti – ha detto Laura Vallieri, Presidente di Cna Federmoda – e questo è il sintomo della vitalità che il nostro territorio sa esprimere. Voglia di ripartire e costruire cose nuove: sicuramente un dato molto positivo”.

Jessica Morelli, Presidente di Cna Impresa Donna e professionista dei media, ha spiegato: “Abbiamo previsto, nel corso della serata, un momento in cui ricorderemo la tragedia che si è abbattuta sul popolo afgano e in particolare sulle donne, private della propria libertà e del proprio futuro.”.

Alessandro Pasetti, direttore artistico di Made Eventi ha illustrato i momenti di spettacolo previsti nel corso della serata: “abbiamo inserito due grandi ballerini, maestri del programma RAI ‘Ballando con le stelle’: Anastasia Kuzmina e Luca Favilla. Ferrara OFF, importante realtà teatrale cittadina, con i propri attori creerà delle performance che introdurranno i vari capitoli della serata. La Scuola di Musica Moderna-AMF parteciperà con le proprie eccellenze: Ambra Bianchi, Giacomo Zatti e il Ferrara Barbershop Quartet”

Sostegno alla serata e alle iniziative di Cna è venuta da Angela Travagli, assessore alle attività produttive del Comune di Ferrara: “è straordinario assistere alla tenacia e determinazione degli imprenditori che dopo mesi tanto difficili vogliono ripartire. Va inoltre sottolineata la scelta di lanciare, attraverso questa serata, un messaggio di innovazione e sostenibilità ambientale. Questi sono i valori a cui dobbiamo puntare per fare crescere le nostre imprese”.

Matteo Fornasini, assessore al turismo ha detto: “una delle nostre mission è realizzare un’amministrazione ‘amica delle imprese’, per questo sosteniamo con convinzione iniziative come ‘La Moda in Castello’. E’ nostro preciso dovere sostenere le aziende e concentrare tutti gli sforzi nel sostegno del nostro tessuto economico. E’ uno sforzo che va fatto anche a livello nazionale, per esempio trasferendo sulla riduzione del costo del lavoro i fondi che oggi vengono destinati al reddito di cittadinanza”.

Ha concluso gli interventi il Presidente di Cna Ferrara Davide Bellotti: “ Per Cna questa serata è importante perché lancia un messaggio di fiducia nel futuro e di voglia di ripartire. Non è un caso che la serata coinvolga settori – la moda, la cultura, la comunicazione, il benessere – che sono stati profondamente penalizzati da questi anni di pandemia. E’ anche una serata all’insegna della collaborazione del dialogo tra imprese molto differenti tra loro: una collaborazione in cui le donne imprenditrici di Cna hanno avuto un ruolo cruciale, facilitando il dialogo e rendendolo proficuo”.

La serata sarà trasmessa in differita su Telestense giovedì 9 settembre alle 21,30.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.