La “Notte rosa” è anche cultura

08 notte rosa parteL’Amministrazione Comunale ha predisposto alcune iniziative di grande spessore culturale, per coloro che intendono trascorrere, il week end dedicato alla Notte Rosa, tra cinema, jazz e scienza.

Domani sera, venerdì 5 luglio, in Piazzetta Trepponti a Comacchio, alle ore 21 sarà proiettato il film drammatico “Deserto Rosso” (1964) con Monica Vitti e Richard Harris, per ricordare i 100 anni dalla nascita del grande regista ferrarese Michelangelo Antonioni. Sarà presente l’Assessore alla Cultura Alice Carli. Ingresso gratuito per le donne presso il Museo del carico della Nave Romana (aperto dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 17 alle ore 21). Le escursioni in barca lungo i canali interni allieteranno la visita al centro storico al calar del sole. Il Trepponti sarà magicamente avvolto da tonalità rosa, in tema con l’evento clou dell’estate.

Sabato 6 luglio, alle ore 21, sul palco allestito in Piazzetta Trepponti si esibirà il gruppo “Alma Swing”, facendo rivivere le suggestioni musicali degli Anni ’30 e ’40 con un ricco repertorio ‘hot jazz’, contaminato dalla mondanità parigina e dai ritmi swing afro-americani. Saranno presenti gli Assessori alla Cultura Alice Carli e al Turismo Sergio Provasi.

Domenica 7 luglio, dalle ore 21, presso la Casa Museo “Remo Brindisi” del Lido di Spina invece, in collaborazione con Delta 2000, avrà luogo un’importante conferenza divulgativa dal tema “Dalle saline a Marte”, in presenza del Prof. Stefano Lugli dell’Università di Modena e Reggio Emilia. Si parlerà dell’antica presenza dell’acqua sul pianeta Marte, dimostrata dalle immagini che giungono dallo spazio e dello studio di alcuni minerali, il sale ed il gesso rinvenuti sul pianeta stesso. Questi minerali consentono di sviluppare importanti approfondimenti su come potrebbe essersi sviluppata la vita sul pianeta Marte. Saranno presenti il Sindaco Marco Fabbri, il Vice Sindaco Denis Fantinuoli e l’Assessore alla Cultura Alice Carli.

Tutte le iniziative sono ad ingresso gratuito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *