La Pallavolo Ferrara, senza problemi, liquida Monte San Pietro

PALL. FE 2MD SISTEMI – IDEA VOLLEY MONTE S. PIETRO 3 – 0(25/22 25/22 25/22)

san lucaPallavolo Ferrara 2MD Sistemi non poteva trovare modo migliore per celebrare l’anno nuovo, che portare a casa il bottino pieno dal confronto interno di venerdì scorso contro una buona Idea Volley Monte San Pietro: le ragazze di coach Menini, infatti, hanno avuto la meglio sulle giovanissime e talentuose bolognesi dopo una gara combattuta, a tratti ben giocata da entrambe le formazioni, che ha messo in evidenza come l’esperienza e la determinazione delle ferraresi siano state decisive nelle fasi importanti del match.

Passando alla cronaca, starting-six per 2MD Sistemi, con diagonale palleggiatore-opposto affidata a Martina Zocca e Fabiola Pigozzo, capitano Elena Ugolini e Gaia Bonora schiacciatori, Eleonora Zocca e Beatrice Moretti centrali, Ilaria Pegorari libero. A disposizione: Irene Scarpante, Irene Benea, Miriam Azzi, Elena Federico ed Asia Ingranata.

Primo parziale con Idea Volley subito a condurre merito di un avvio all’insegna di una difesa attenta ed una buona rigiocata, l’entusiasmo delle giovanissime bolognesi poi fa il resto e Ferrara si trova a chiamare per prima time-out sotto di quattro punti; contro-break 2MD Sistemi con capitan Ugolini a dettare i tempi in attacco cercando di variare i colpi per togliere riferimenti alle avversarie, presto seguita da Gaia Bonora e Fabiola Pigozzo, fino al sorpasso sul 23-22 difeso e capitalizzato da due muri imperiosi di Eleonora Zocca sul centrale avversario: 2MD Sistemi 1–Idea Volley 0.

Cambio campo, sestetti inalterati e copione molto simile al primo parziale; stavolta però tocca a Ferrara provare a condurre, approfittando del buon momento in attacco di Gaia Bonora, ma l’Idea Volley Monte San Pietro non molla e prima con alcune combinazioni al centro, poi con le rigiocate dell’opposto, accorcia le distanze costringendo la panchina ferrarese ad esaurire i “tempi” a disposizione. Ci pensa Martina Zocca pescando in attacco Beatrice Moretti a ristabilire le distanze e nel successivo tentativo delle avversarie di riaprire il parziale è Fabiola Pigozzo a disegnare un colpo ai limiti della fisica cogliendo la diagonale “strettissima” da posto 2 per il 25-22 che chiude il set: Ferrara 2 – Monte San Pietro 0.

Terzo parziale con novità in regia per le ospiti e con l’opposto a fare gli straordinari in posto 4 a scompaginare le consegne a muro in casa Pallavolo Ferrara: le scelte della panchina bolognese appaiono subito positive e l’attacco ritorna efficace mettendo in crisi la seconda linea di casa e portando in dote un break da 5 lunghezze. Nervosismo in casa 2MD Sistemi, anche per un arbitraggio “all’inglese” (mutuando simpaticamente un termine calcistico per definirlo permissivo), nei confronti della giovane palleggiatrice felsinea, presto stoppato da un provvidenziale time-out a richiamare calma e concentrazione. Al rientro sul parquet una Pallavolo Ferrara più lucida e determinata rimonta e chiude, manco a dirsi, con identico parziale anche il terzo set, dopo una bella difesa di Ilaria Pegorari, trasformata da un ricamo in zona 3 di capitan Elena Ugolini: 2MD Sistemi 3 – Idea Volley Monte San Pietro 0.

Soddisfatto lo staff tecnico di casa: “Buona prova – commenta coach Menini – concreta ed attenta. Avevamo l’obbligo di cancellare l’opaca prestazione della precedente gara, abbiamo lavorato bene durante la sosta e la prestazione di oggi ne è la conferma, soprattutto contro una squadra giovane e di grande prospettiva come l’Idea Volley.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *