La pioggia blocca cantieri e scuole

Una corsa contro il tempo per iniziare le lezioni il 17 settembre in tutta Ferrara. I tecnici del Comune di Ferrara, i funzionari delle scuole e i direttori scolastici sanno di avere poco tempo.

A giorni si incontreranno per fare il punto della situazione e al massimo fra una settimana uscirà il calendario di inizio lezioni suddiviso scuola per scuola.
Operai e ditte sono al lavoro in quasi 40 istituti sparsi per la città. Di questi, 33 sono stati danneggiati dal terremoto di maggio e devono essere resi agibili.

La pioggia sta creando problemi laddove si stanno eseguendo lavori all’aperto, mentre gli interventi interni alle strutture continuano. Ogni complesso scolastico presenta problemi diversi: secondo i funzionari dell’istituzione scuola del comune, si sta lavorando anche durante i week end per aprire in tempo.

Sembra però che alcuni studenti inizieranno le lezioni il 17 settembre ma in un’altra scuola. Occuperanno aule vuote di altri istituti in attesa che i lavori siano finiti. Dal comune per ora non trapelano i nomi di queste scuole a rischio apertura.

Certe le inagibilità della Trotti Mosti di via Bologna e del nido l’Aquilone di viale Krasnodar.

La pioggia oggi ha fermato anche i lavori nei cantieri delle infrastrutture fondamentali per la viabilità cittadina. Operai e macchinari fermi nella rotonda di San Giorgio, che dovrebbe essere inaugurata comunque a fine ottobre.

Intoppi anche nel cantiere del ponte sul Burana, dove a causa della viabilità modificata e della pioggia in queste ore si sono creati diversi ingorghi. Macchinari fermi anche in via Beethoven, dove proseguono i lavori per la realizzazione della tangenziale ovest.

[flv]http://telestense-view.4me.it/api/xpublisher/resources/weebopublisher/getContentDescriptor?clientId=telestense&contentId=2dfba1f7-33fc-43a5-be51-e90f03726dbb&channelType=STREAMHTTPFLASH[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *