La politica del “buon esempio”

Le nuove norme sul finanziamento pubblico dei partiti – che dovrebbero sottoporre le contabilità dei partiti a controlli più stringenti – rischiano di incagliarsi in parlamento. La prima ipotesi, di inserire le nuove norme nel prossimo decreto fiscale per favorirne un’entrata in vigore molto rapida, sembra tramontata. Si fa quindi strada la possibilità che le norme vengano tradotte in un disegno di legge, che avrebbe tempi di approvazione più lunghi e un percorso molto più accidentato.

Non si parla, tuttavia, di ridurre e nemmeno modificare le modalità con cui i partiti si procurano denaro. Le norme si limiterebbero a porre nuovi sistemi di controllo, probabilmente affidati alla Corte dei Conti.

E invece mai come oggi la politica deve dare segnali concreti, di riduzione delle proprie pretese, e della propria presa sui bilanci pubblici. Da Firenze, dal sindaco Renzi, viene un segnale concreto: a luglio i partiti dovrebbero rinunciare alla prossima tranche del finanziamento pubblico. Sono 100 milioni di euro, e potrebbero essere destinati al sociale, al finanziamento del welfare. Certamente non risolverebbero le ristrettezze del bilancio pubblico, ma costituirebbero un segnale positivo, un esempio da offrire ai cittadini.

C’anche chi va più in là: il governatore del Veneto Luca Zaia, nel pieno della crisi del suo partito, trova il tempo per pronunciarsi per l’abolizione del finanziamento pubblico ai partiti.

Un’altra proposta viene da Ferrara, su scala locale: Enrico Brandani, consigliere comunale di FLI, dice, noi abbiamo rifiutato i contributi che l’Amministrazione comunale ogni anno assegna ai gruppi consiliari; intanto il comune di Ferrara ha ridotto le proprie spese di rappresentanza. Tutto bene. Ma si può andare più in là: e così chiede di togliere il telefono cellulare in dotazione ai rappresentanti istituzionali di Comune e provincia. Un risparmio di poche migliaia di euro l’anno, che però, aggiunge Brandani, darebbe il segnale della rinuncia a un privilegio che i cittadini apprezzerebbero.

[flv image=”https://www.telestense.it/wp-content/uploads/2012/04/05partiti-300×119.jpg”]rtmp://telestense.vod.weebo.it/vodservice/20120413_01.flv[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *