La realtà aumentata entra nella chirurgia dell’orecchio – VIDEO

A Ferrara presso l’Unità operativa di Otorinolaringoiatria è stato realizzato dal team diretto dal prof. Stefano Pelucchi, Direttore dell’Unità operativa di Otorinolaringoiatria presso l’Azienda ospedaliero universitaria Sant’Anna, fra novembre e dicembre 2020, il primo intervento chirurgico sull’orecchio – un impianto cocleare – che utilizza un microscopio in 3D.

Si tratta dell’impianto di un orecchio artificiale elettronico in grado di ripristinare la percezione uditiva nelle persone con sordità profonda. “A Ferrara ne abbiamo realizzati almeno un migliaio, precisa il prof. Pelucchi, ma in questo caso la novità consiste nella tecnica e nello strumento utilizzato, un dispositivo digitale robotico (“RoboticScope”) che permette al chirurgo di avere un ingrandimento digitale dell’immagine in prospettiva 3D, comandata dallo stesso professionista con il solo movimento della testa.”

A spiegarci in dettaglio le caratteristiche di questa tecnica innovativa e i vantaggi che essa può avere per i chirurghi e per i pazienti e’ lo stesso prof. Pelucchi nell’intervista che andrà in onda nella rubrica “A tu per tu” giovedì sera alle 22.05 su Telestense.

In replica sabato alle ore 14.05 e lunedì alle ore 12.35.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *