La sfida del PD sul terreno dei giovani

pd-giovani

Il partito democratico si rivolge ai giovani tra i 18 e i 23 anni, quelli che per la prima volta – il 24 e 25 febbraio di quest’anno – parteciperanno a una consultazione politica nazionale.

Lo farà a partire dal 6 febbraio, quando il caffè dell’ex borsa ospiterà dalle 18 un’iniziativa intitolata #iovotoperchè con la partecipazione di Enzo Lattuca, 25 anni, il più giovane candidato alla camera delle prossime elezioni politiche.

L’obiettivo, dice il PD ferrarese in conferenza stampa, è sgretolare il muro dell’avversione alla politica che accomuna tanti giovani. Ma è evidente che c’è ance un obiettivo di tipo elettorale, tant’è vero che a tutti i giovani tra i 18 e i 23 anni della provincia di Ferrara (8-10mila, a quanto pare, arriverà una cartolina targata PD intitolata “La prima volta fallo con stile”. Sul terreno del voto giovanile, dice il segretario del PD ferrarese Calvano, è sfida aperta tra PD e Movimento cinque stelle.

A margine della conferenza stampa, Calvano replica all’ipotesi di restituzione dell’IMU lanciata da Silvio Berlusconi: “Proposta senza fondamento – dice – meglio rimodularla agevolando le famiglie meno abbienti”.

[flv]http://telestense-view.4me.it/api/xcontents/resources/delivery/getPlayListDescriptor?clientId=telestense&xpublisherId=f0ff0d75-d52a-4462-85e8-fb6093cb1575&channelType=STREAMHTTPFLASH[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.