Lavoranti in legno, ancora quattro mesi di cassa integrazione

05 lavoranti legno agitazioneSiglato oggi in Regione un accordo per l’applicazione dell’ammortizzatore dopo l’intesa sottoscritta nelle scorse settimane

Quattro mesi di cassa integrazione in deroga per un massimo di 75 lavoratori a partire dal prossimo 21 dicembre fino al 20 aprile 2017. Anche per la Coop Lavoranti in legno di Ferrara, oggi in liquidazione coatta amministrativa, la Regione Emilia-Romagna ha messo a disposizione la Cassa integrazione in deroga. Previsto da una delibera di Giunta, l’accordo è frutto di un’intesa sottoscritta nei giorni scorsi da Regione, rappresentati delle imprese e dei lavoratori, in cui vengono definite le risorse, la durata di quattro mesi e la platea cui è destinata.

L’accordo che è stato siglato questa mattina in viale Aldo Moro per l’utilizzo dell’ammortizzatore, è subordinato all’autorizzazione da parte del Ministero al commissario liquidatore, tra rappresentanti di Coop Lavoranti in legno e il sindacato Fillea Cgil, le rappresentanze sindacali aziendali alla presenza della Regione e della Provincia e del Comune di Ferrara.

Un pensiero su “Lavoranti in legno, ancora quattro mesi di cassa integrazione

  • 04/03/2017 in 1:04
    Permalink

    Non è vero. Sono un ex dipendente di Lavoranti in legno, e i 4 mesi aggiuntivi di cassa integrazione sono stati rifiutati dal ministero dello sviluppo economico, in quanto richiedevano un esborso che non è stato autorizzato al liquidatore. I dipendenti della lavoranti in Legno sono stati tutti licenziati il 20 dicembre 2016. Fareste bene a fare qualche articolo, sulla fine di questa importate impresa, lasciata morire.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.