LAZIO – SPAL 5-1 – LA SOCIETÀ DECIDE IL SILENZIO STAMPA E CONFERMA SEMPLICI(4′ e 29′ Immobile, 16′ e 38′ Caicedo, 58′ Adekanye, 65′ Missiroli)

Tra assenze e nuovi acquisti fuori condizione, crollo biancoazzurro all’olimpico

LAZIO: Strakosha; Bastos, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic Savic, Leiva, Luis Alberto, Lulic (60′ Jony), Immobile, Caicedo (49′ Adekanye). A disp. Anderson A, Anderson D, Guerrieri, Lukaku, Marusic, Minala, Parolo, Proto, Silva, Vavro. All. Inzaghi

SPAL: Berisha; Tomovic, Felipe (67′ Zukanovic), Bonifazi; Strefezza, Dabo (69′ Murgia), Missiroli, Castro (75′ Valdifiori), Reca; Di Francesco, Floccari. A disp. Letica, Murgia, Thiam, Tunjov, Vicari. All. Semplici

3′ GOL: Lazio immediatamente in vantaggio con immobile che da calcio d’angolo concretizza una colossale disattenzione di Bonifazi.

16′ GOL: Raddoppio dei padroni di casa, con Caicedo che ribadisce in rete il pallone respinto dal palo su conclusione di Lazzari.

18′ conclusione di Lazzari respinta da Berisha.

26′ Castro da ottima posizione calcia oltre la traversa.

30′ GOL Terza rete dei padroni di casa con una azione personale di immobile che dopo aver superato con irrisoria facilità Bonifazi, e realizza una rete spettacolare parabola.

31′ Di Francesco liberato solo davanti al portiere trova solo il palo.

34′ Caicedo di testa colpisce la traversa.

39′ GOL Caicedo servito da immobile trova l’incrocio dei pali

58′ GOL Quinta rete della Lazio realizzata a dal giovane Adekanie che deposita in rete un servizio millimetrico di Lazzari.

65′ GOL Accorcia le distanze la,Spal con un’azione personale di Missiroli.

71′ Murgia da fuori sfiora il palo.

86′ Berisha chiude su Immobile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *