Le Aquile lottano, ma tornano a mani vuote da Pescantina

Finale 28 a 3 per gli esperti Mastini, che prendono il largo solo nel finale

Seconda uscita stagionale per le Dimedia Aquile nel campionato di 2° divisione e anche stavolta la pur combattiva formazione estense non riesce a portare a casa la vittoria meritando comunque l’onore delle armi. Che gli aquilotti fossero all’altezza del campionato si era già visto all’esordio con Padova e la riconferma è arrivata sabato sera al Velodromo di Pescantina dove gli estensi hanno ribattuto colpo su colpo al gioco fisico degli esperti Mastini, subendo soprattutto in fase offensiva la maggiore esperienza degli avversari e cedendo solo nel finale complice qualche errore di troppo. E dire che inizialmente l’incontro sembrava alla portata di Cavallino e compagni, malgrado il fumble nel drive iniziale entro al red zone veronese che salva i Mastini da una possibile segnatura. Una breve fase di studio e poi sale in cattedra la difesa ferrarese che nel primo quarto non lascia spazio alle manovre offensive dei Mastini, trovando anzi modo, con il cornerback Rizzo di intercettare il pallone e dando all’attacco estense posizione di campo ottimale sulle 12 yards difensive dei Mastini. La difesa di casa però tiene botta complice un fallo estense sanguinoso e le Aquile si devono accontentare del field goal da 3 punti messo a segno da Romagnoli, sabato tra i migliori in campo. La risposta degli scaligeri si fa attendere fino a metà del 2° quarto quando il gioco di passaggio dei Mastini ha la meglio sulla difesa estense e i padroni di casa si portano in vantaggio per 7 a 3 dopo il calcio di trasformazione. Si va al riposo con un esiguo vantaggio per i padroni di casa che lascia presagire un 2° tempo tutto da combattere e infatti la difesa estense nella ripresa argina le puntate offensive dei Mastini mentre l’attacco guidato da Cavallino imbastisce un lungo drive che però si spegne su un tentativo di passaggio finito incompleto sulle 30 yards difensive dei Mastini. A questo punto l’attacco di casa da il via ad un gioco fisico basato sulle corse e sul maggior peso della linea d’attacco percorrendo tutto il campo ostacolato da una difesa estense che ce la mette veramente tutta per fermare le sfuriate offensive dei Mastini che alla fine riescono a violare l’end zone su un’azione di passaggio con i padroni di casa in vantaggio per 14 a 3 dopo il calcio addizionale. Torna in campo l’attacco delle Dimedia Aquile e con un lungo drive che si conclude solo all’inizio dell’ultima frazione di gioco tentano la via dell touchdown per essere fermate solo a ridosso della red zone scaligera. A metà del 4° quarto un nuovo errore estense con il fumble perso sulle proprie 20 e recuperato dai Mastini tarpa le ali alle speranze ferraresi poiché i padroni di casa approfittano dell’occasione e vanno subito a segno con una potente corsa centrale che porta in vantaggio i Mastini per 21 a 3. Ultime fiammate della partita con l’’intercetto dei Mastini ai danni di Cavallino e la replica degli estensi con l’intercetto di De Biaggi ma l’attacco estense non trova la via per accorciare le distanze e anzi mettono i padroni di casa il sigillo sulla partita con un’ultima segnatura a poco meno di 2 minuti dal termine per il 28 a 3 finale. Sicuramente alle Aquile sono capitate nelle prime 2 giornate due avversarie di qualità, con esperienza nel campionato e superiori dal punto di vista fisico nelle linee d’attacco; le Aquile dal canto loro, con tanti giovani bisognosi d’esperienza e con un roster non ancora completo causa infortuni e impegni di lavoro sono abbastanza lontane dal mostrare il loro miglior gioco ma facendo tesoro di questi primi incontri possiamo aspettarci comunque belle partite e qualche piacevole sorpresa nel proseguio di stagione. Ora i ragazzi di coach Mantovani hanno a disposizione 2 settimane di allenamenti prima di una nuova trasferta stavolta ospiti dei Cavaliers Castelfranco domenica 17 marzo. Dopo 2 giornate il campionato di II° divisione vede i Mastini condurre il girone a pieni punti seguiti dai Saints Padova mentre negli altri gironi abbiamo i Pretoriani Roma a guidare il girone C e quattro squadre a pari merito nel girone A (Daemons Cernusco, Hammers Brianza, Skorpions Varese e Sharks Palermo)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *