Le aziende in ginocchio

Aziende e imprenditori in ginocchio nell’alto ferrarese. Il terremoto ha causato diversi milioni di danni alla produzione artigiane ed agricole. Ma c’è anche chi ha da raccontare delle storie a lieto fine.

Pochi centimetri e una trave di diversi quintali avrebbe schiacciato il muletto guidato da una persona, che si è salvata per miracolo.

Sono le 4 di domenica mattina, la scossa di terremoto distrugge buona parte dei capannoni di Mirabello.

Soprattutto i capannoni di un’azienda agricola nei quali stavano lavorando due persone. Sahid Lamamri era appena rientrato in maggazzino quando il tetto è crollato proprio sopra il muletto, che l’ha protetto. Lui è riuscito ad uscire da un finestrino.

Le testimonianze nel video qui sotto:

[flv image=”https://www.telestense.it/wp-content/uploads/2012/05/3aziende-300×119.jpg”]rtmp://telestense.vod.weebo.it/vodservice/20120523_03.flv[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *