“Le frazioni al centro”: 177 le domande di adesione per l’assegnazione di contributi alle microimprese del forese

Sono 177 le domande di adesione a “Le frazioni al centro”, il bando inserito nel pacchetto rilancio per l’assegnazione di contributi alle microimprese del forese. La raccolta delle richieste – partita il 10 marzo – si è conclusa ieri ma sarà riaperta nelle prossime settimane fino a esaurimento dei 250mila euro che l’Amministrazione ha investito (con gestione affidata alla Camera di Commercio). Ciascun beneficiario potrà accedere a un contributo di 750 euro. Sono coinvolti i settori dell’artigianato, del commercio, i circoli privati con attività di somministrazione alimenti e bevande ai soci e con iscrizione al Rea (Repertorio Economico e Amministrativo).

“La gestione delle domande è stata e sarà puntuale, accompagnando le richieste e supportandole con attenzione specifica. Per la riapertura del bando stiamo ipotizzando un ulteriore allargamento dei codici Ateco, per estendere ulteriormente le possibilità e le occasioni di accesso al finanziamento al maggior numero possibile di realtà del forese. Le attività, soprattutto nelle frazioni più isolate, sono presidi economici e di socialità, sono un antidoto allo spopolamento, sono un punto di aggregazione e un punto di riferimento soprattutto per le persone con fragilità che hanno difficoltà a percorrere lunghi tragitti. Per queste ragioni stiamo investendo fortemente, soprattutto in questo periodo di crisi globale, con risorse concrete per il sostegno, il rilancio, il supporto al lavoro ”, dice il sindaco Alan Fabbri.

I 250mila euro complessivamente impegnati per il bando “Le frazioni al centro” si uniscono ai 150mila euro stanziati per il sostegno alle attività e il supporto all’iniziativa imprenditoriale nell’area del centro storico (termine domande il 9 maggio) e ai 70mila euro a favore delle imprese agricole (scadenza il 29 aprile), per complessivi 470mila euro inseriti nel pacchetto rilancio. I dettagli sono consultabili sul sito della Camera di commercio, all’indirizzo https://www.fe.camcom.it/promozione/finanziamenti

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.