Le imprese ferraresi rialzano la testa: +164 nel secondo trimestre 2015

lavoroLe imprese ferraresi rialzano la testa: lo dimostrano i dati, diffusi oggi dalla Camera di commercio di Ferrara-Osservatorio sull’economia, relativi al secondo trimestre del 2015.

Tra aprile e giugno sono nate 520 nuove imprese, mentre hanno chiuso i battenti 356, con un saldo positivo di 164 unità, che vanno aggiungersi alla platea delle aziende della nastra provincia. Nello stesso periodo del 2014, il saldo tra nuove imprese e aziende chiuse era stato pari a 130 unità, nel 2013 a 45.

Quindi, un concreto segnale di miglioramento, che ha riguardato soprattutto i settori del commercio (+57 imprese) del turismo (+47 imprese) e dei servizi (+19).

Un altro segnale che incoraggia a guardare il futuro con occhi nuovi è quello delle crisi dì’impresa: le aperture di nuove procedure fallimentari nel secondo trimestre del 215 sono state 12, mentre un anno fa, nello stesso per riodo, erano state 25. I concordati preventivi (5, nel periodo che stiamo prendendo in considerazione) hanno fatto registrare una frenata ancora più netta (7 in meno rispetto a dodici mesi fa).

In generale, l’aumento del numero delle imprese è stato determinato soprattutto dall’incremento delle imprese individuali e delle società di capitali: soprattutto queste ultime stano costantemente incrementando il proprio peso nel panorama aziendale ferrarese: sono passate dal 15,6% del secondo trimestre 2013 al 16,7 di quest’anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *