Le materie della maturità

materie-maturita

Latino al classico, matematica allo scientifico. Lingua straniera al Liceo Linguistico. Il ministero dell’Istruzione ha reso note oggi le materie della seconda prova scritta che gli studenti delle scuole superiori dovranno sostenere in occasione dell’esame di maturità.

Il decreto ministeriale che identifica le materie è stato per la prima volta protocollato utilizzando una procedura informatica e non più cartacea e tra breve sarà pubblicato in Gazzetta Ufficiale. Le prove scritte degli esami di maturità si terranno a partire dal 19 giugno.

Tra le altre materie scelte per il secondo scritto, ci sono Pedagogia al Liceo pedagogico; Disegno geometrico, Prospettiva, Architettura al Liceo artistico; Economia aziendale ai Ragionieri, Tecnologia delle costruzioni ai Geometri; Alimenti e alimentazione all’Istituto professionale per i servizi alberghieri e della ristorazione.

Per goi istituti tecnici e professionali, spiega il ministero, sono state privilegiate materie con un contenuto tecnico-pratico: le prove quindi, potranno in questi istituti essere completate da elaborati grafici o prove di laboratorio.

Il decreto individua, inoltre, le materie affidate ai commissari esterni. Nella scelta di queste materie – dice il ministero – si è dato particolare rilievo agli insegnamenti di Matematica e, soprattutto, di Lingua straniera, affidando per la prima volta questa materia, negli istituti tecnici e professionali che ne prevedono l’insegnamento, proprio ai commissari esterni.

[flv]http://telestense-view.4me.it/api/xpublisher/resources/weebopublisher/getContentDescriptor?clientId=telestense&contentId=c9c4c54d-6497-4e69-964c-77b7c19b9a3e&channelType=STREAMHTTPFLASH[/flv]

Un pensiero su “Le materie della maturità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *