Le opportunità del Servizio Civile Volontario

E’ stato pubblicato il 20 agosto scorso, sul sito del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, il bando ordinario per la selezione di 53.363 volontari da avviare al servizio negli anni 2018/2019. Di questi, 1.451 saranno avviati in Enti della Regione Emilia Romagna di cui 199 opereranno in provincia di Ferrara. Ulteriori 80 posti per il Servizio Civile all’estero.

Il Bando di Servizio Civile riferito alla provincia di Ferrara – presentato venerdì scorso ad Agire Sociale – contempla 41 progetti riconducibili ai seguenti settori: assistenza, educazione e promozione culturale, patrimonio artistico e culturale, ambiente e servizio civile all’estero. Molte le aree di intervento per cui candidarsi.

Ai giovani che saranno avviati in servizio, il Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile riconoscerà un assegno mensile di 433,80 Euro per un impegno di 30 ore settimanali nell’arco di 12 mesi (1.400 ore l’anno). Tra i progetti finanziati vi sono alcuni progetti sperimentali che prevedono orario e durata ridotta (25 ore settimanali – dagli 8 ai 11 mesi). A fine percorso sarà rilasciato un attestato di partecipazione utilizzabile ai fini curriculari. Sarà possibile, inoltre, in attinenza con eventuali percorsi di studio richiedere il riconoscimento dei cediti Formativi e/o del Tirocinio curricolare.

Le attività e le modalità di impiego dei volontari sono definite nell’ambito di specifici progetti di utilità sociale promossi dagli enti pubblici o dalle organizzazioni private del Terzo Settore accreditati presso il Dipartimento della Gioventù e del servizio civile.

I giovani che hanno un’età compresa tra i 18 e i 28 anni (non superati), cittadini italiani, comunitari e non comunitari in possesso di un regolare permesso di soggiorno, interessati ad un’esperienza di cittadinanza attiva e formativa, potranno presentare domanda per un unico progetto tra quelli inclusi nel Bando. Le domande dovranno pervenire direttamente all’ente titolare del progetto prescelto entro il 28 settembre 2018. Ai fini dell’assegnazione dei posti disponibili, i candidati saranno convocati dall’ente per un colloquio di selezione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *