Le pagelle di Beppe

GOMIS 6. Il Benevento lo impensierisce solamente con un paio di calci di punizione dal limite, dove si fa trovare pronto.

CIONEK 6. Qualche piccola imprecisione, in una prestazione complessivamente positiva.

VICARI 7. Sempre ottimamente piazzato e tempista sui palloni arei. Alcuni interventi provvidenziali salvano potenziali azioni da rete avversarie.

FELIPE 7. Anche per lui, come per il compagno di reparto prestazione senza sbavature.

MATTIELLO 6. Qualche imbarazzo iniziale con lo sgusciante Letizia, prima di prendergli le misure e non correre più nessun rischio in copertura.

KURTIC 5,5. Davvero troppe imprecisione per poter raggiungere la sufficienza, nonostante il pregevole ponte di testa per Antenucci in occasione del rigore.

EVERTON LUIZ 7. Sempre più beniamino del pubblico. Quello che gli difetta in fase di impostazione, lo riguadagna con gli interessi in fase di interdizione.

GRASSI 6,5. Partecipa attivamente alla fase difensiva, sbrogliando più di una situazione delicata nella propria area. Bravissimo nel conquistare il pallone da cui nasce la prima rete.

COSTA 6,5. Sempre più a suo agio nella massima categoria. Peccato per la troppa imprecisione sui traversoni dalla sinistra, perché sotto il profilo della determinazione e del volume di gioco non gli si può imputare nulla.

ANTENUCCI 7. Si guadagna il rigore che poi è freddissimo nella trasformazione. Per il resto partita positiva e continua per tutti i 90′.

PALOSCHI 7. Gol che vale oro. Mette in discesa una partita che aveva inizialmente preso una piega delicata. Non lesina energia lottando come un leone su ogni pallone.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *