Le pagelle di Beppe

GOMIS 7. Un voto che può considerarsi valido per tutta la sua stagione. Arrivato a Ferrara per fare il secondo, è risultato invece uno dei protagonisti di questa salvezza.

SIMIC 7. Prestazione senza errori. Sempre puntuale e concentrato su ogni pallone. La sua rete a Crotone nella sfida decisiva, è risultata fondamentale per questa salvezza.

VICARI 7. Al suo primo campionato in serie A, dimostra di essere un difensore senza nessun dubbio all’altezza della massima serie. Anche contro la Samp prestazione di livello importante.

FELIPE 7. Altro protagonista della salvezza. La rete che ha ribaltato il punteggio a Verona è stata il trampolino di lancio per lo sprint finale che ha portato alla salvezza.

LAZZARI 7. Qualcuno ad inizio stagione dubitava che potesse essere decisivo anche in serie A come nelle categorie inferiori. La sua risposta è stata straordinaria. Per lui si prospetta un proseguo di carriera  davvero importante.

KURTIC 7. Arrivato a metà stagione, a contribuito fattivamente alla cresciuta del gruppo e alla consapevolezza di poter raggiungere l’obiettivo.

VIVIANI 7. Buona prestazione. La sua conclusione da cui nasce il rigore, pone decisamente in discesa la partita che vale la salvezza.

GRASSI 7. Stagione in crescendo, con la perla della rete che decide il derby con il Bologna. In rete anche con la Sampdoria, con un puntuale inserimento di testa.

MATTIELLO 7. Arrivato a Ferrara dopo una serie interminabile di infortuni. A trovato in questa stagione la continuità che in precedenza gli era mancata. Altro protagonista della stagione biancazzurro.

PALOSCHI 7. Sette reti, e per pochissimo non segna anche l’ottava con la Samp. Decisivo per la salvezza.

ANTENUCCI 8. Protagonista assoluto. Partito ai margini, ha saputo essere decisivo per tutta la stagione. Da vero capitano ha trascinato la Spal verso la salvezza. Doppietta anche contro la Samp, che fanno arrivare a undici le reti del suo sontuoso bottino personale.

COSTA 7. Altro protagonista della stagione, sulla corsia mancina non ha mai fatto mancare il suo importate contributo.

SCHIATTERELLA 7. Personalità e leadership al servizio del gruppo. Anche lui decisivo per il coronamento del sogno biancazzurro.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *