Le pagelle di Beppe

GOMIS 5,5. Molto incerto nelle uscite, non conferisce mai sicurezza al reparto difensivo

CIONEK 5,5 Perde la marcatura su Samir, nella rete iniziale che mette immediatamente in salita la partita. Fatica a riprendersi, subendo la maggiore fisicità dei friulani anche nel resto della gara.

VICARI 5. Difficile spiegare, come possa aver commesso errori di piazzamento in entrambe le palle da fermo concretizzate da Okaka. Prestazione negativa, come raramente gli è capitato da quando veste la maglia della Spal.

BONIFAZI 5,5. Anche lui soffre la giornata negativa complessiva di tutto il reparto arretrato biancazzurro. Nella ripresa non arriva per un soffio a deviare in rete da distanza ravvicinata il diagonale di Kurtic.

LAZZARI 6. Dopo l’ottima prestazione offerta contro il Napoli, un deciso passo indietro in Friuli. Partita anonima, priva delle sue abituali accelerazioni sulla fascia.

VALOTI 6. Dopo un primo tempo sempre lontano dal fulcro del gioco,  cresce nella ripresa, dove realizza con un ottimo inserimento aereo anche la rete che rimette in partita la Spal.

MURGIA 6,5. Il più positivo dei biancazzurri. Semplici gli affida a sorpresa le redini del centrocampo, e lui si dimostra all’altezza del compito.

KURTIC 5,5. Anche per lui primo tempo al di sotto delle aspettative, e ripresa decisamente più tonica, dove offre ai compagni più di una rifinitura interessante, come quella che genera la rete di Valoti.

FARES 5,5. Anche per lui come Lazzari sul fronte opposto, partita senza acuti, confusionario e meno attivo del consueto sulla corsia mancina.

FLOCCARI 5,5. Prova a rendersi pericoloso nel gioco aereo senza trovare però la necessaria fortuna nelle conclusioni. Meno incisivo in aventi rispetto alle recenti prestazioni.

PETAGNA 6. Un gol mangiato nel primo tempo, è uno splendido realizzato nella ripresa, entrambi con il destro che non è il suo piede migliore. Sono 16 e si conferma fra più prolifici bomber in stagione della massima serie.

ANTENUCCI 5,5. Avrebbe la palla del pareggio al 90′, ma spreca calciando malamente con il corpo sbilanciato all’indietro e il pallone che si perde alto sopra la traversa.

PALOSCHI 5,5. Inserito nel  finale di gara non fornisce nessuno spunto degno di nota

JANKOVIC 6. Lui invece nel finale di gara conferma le sensazioni positive destate domenica scorsa.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *