Le pagelle di Beppe


BERISHA 6. Sul primo gol, può solo ammirare la prodezza di Nainggolan, sul secondo non può fare nulla su Farago’ solo davanti a lui. Per il resto non deve compiere prodezze particolari.

TOMOVIC 5,5. Qualche incertezza di troppo, anche se in commette errori gravi.

VICARI 6. Gioca nonostante non sia in perfette condizioni. Meno gladiatorio rispetto ad altre prestazioni, esce nel finale per infortunio.

IGOR 5,5. In alcune circostanze sembra in affanno nonostante si tratti di gestioni di gioco gestibili con più tranquillità.

SALA 5,5. Interpreta il ruolo più difensivamente rispetto a predecessori maggiormente arrembanti. Partecipa poco alla costruzione della manovra  preoccupandosi solamente di tamponare.

MISSIROLI 5. Si nota solamente per qualche chiusura difensiva, mai pericoloso in avanti.

VALDIFIORI 6,5. Prestazione positiva soprattutto nel primo tempo. Nonostante la sconfitta, il suo processo di crescita prosegue.

KURTIC 6. Tende a spegnersi per alcuni frangenti del match, ma quando riaccende la luce è sempre pericoloso, come quando solo una prodezza di Olsen gli nega la rete, togliendo dalla porta una sua deviazione aerea.

RECA 6,5. Anche lui come Valdifiori, nonostante la sconfitta, fornisce segnali incoraggianti. Molto positivo nel primo tempo quando sulla corsia mancina fa costantemente  sentire la sua presenza.

FLOCCARI 5. Tra i migliori del primo tempo dove tenta anche, pur senza fortuna la via della rete. Grave l’errore a centrocampo, da cui nasce la seconda rete.

PETAGNA 5. Mai in partita, seppur con l’attenuante di non aver mai ricevuto adeguati rifornimenti.

CIONEK 5,5. Entra a metà ripresa in sostituzione di Vicari, commettendo qualche errore di troppo in chiusura.

VALOTI 5,5. Non incide nell’ultima mezz’ora, anche se sfiora la rete nel finale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *