Le pagelle di Beppe

BERISHA 6,5. Il tiro di Milik che sblocca il punteggio non appare irresistibile, e lui sembra sorpreso dalla conclusione. Si riscatta successivamente con un paio di interventi, sempre sullo stesso centravanti.

TOMOVIC 7,5. Si di testa che di piede non sbaglia un intervento. Insuperabile in ogni situazione di gioco. Il provvidenziale salvataggio sulla linea vale quanto un gol.

VICARI 7. Prestazione maiuscola. Sempre ottimamente piazzato risulta un muro invalicabile per il reparto offensivo avversario. Sfiora anche la rete che solo un miracolo di Ospina gli nega.

IGOR 7. Anche per lui prestazione senza errori. Costretto ad uscire nella ripresa per un fastidio muscolare.

STREFEZZA 7. La rete del pareggio, è propiziata da un’ottima sua iniziativa. Gara dopo gara dimostra sempre più di meritare un posto da titolare nella massima serie.

MURGIA 6. Rientro positivo. Si fa apprezzare soprattutto per qualche buon recupero difensivo.

MISSIROLI 6. Riproposto come fulcro centrale del centrocampo, tiene bene la posizione, risultando prezioso soprattuto nel bunker, del finale di gara.

KURTIC 7. Non disputa una prestazione eccezionale, ma la pregevole conclusione che ristabilisce la parità merita da sola un voto molto positivo.

RECA 6. Limitato nella corsa da Malcuit, gioca una gara accorta con particolare attenzione alla fase difensiva.

PETAGNA 6,5. Non spreca un pallone che fra i suoi piedi e sempre in cassaforte. Sfortunato quando nei minuti iniziali, la sua perfetta esecuzione dal limite si stampa sulla traversa.

PALOSCHI 6. Riproposto dopo tanta panchina, pur non rendendosi particolarmente pericoloso in avanti, si batte su ogni pallone con determinazione e generosità.

CIONEK 7. IL suo ingresso mantiene altissimo il livello di giornata del reparto difensivo. Raccoglie applausi convinti, nel finale per un’ammonizione a suo carico provvidenziale.

FLOCCARI 6. Avvicenda Paloschi nella parte finale di gara, provando qualche giocata, e rendendosi utile in ripiegamento.

VALOTI 6. Anche lui fornisce il proprio contributo nel finale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.