Le pagelle di Beppe

Difesa insuperabile, Sernicola sempre più sorprendente. Sottotono Castro e Paloschi. Ingenuo Strefezza


THIAM 6. Impegnato solamente da un paio di conclusioni da fuori di Palmiero, su cui fa buona guardia.

TOMOVIC 7. Solo una piccola sbavatura nel finale, per il resto sempre  sicuro.

VICARI 7. Ottimo rientro. Sempre ottimamente piazzato, non sbaglia un intervento.

SERNICOLA 7. Prestazione maiuscola. Bravo ogni volta che viene chiamato in causa, con almeno un paio di chiusure da applausi.

STREFEZZA 5. La nota stonata della serata. Non si può farsi ammonire (giustamente) due volte in appena quaranta minuti. Deve imperare a gestirsi, a questi livelli questi sono errori gravi e inammissibili.

MURGIA 5. Non coglie l’occasione che gli viene concessa. Si mangia un gol, regalando il pallone al portiere da distanza ravvicinata.

MISSIROLI 6. Non fa cose eccezionali, ma non commette neanche errori.

SALA 6. Sulla corsia sinistra spinge nel primo tempo, e si applica in copertura nella ripresa.

CASTRO 5. Non è più il giocatore ammirato prima della squalifica. Da lui ci si attende quel guizzo in avanti che però non arriva mai.

DI FRANCESCO 6,5. L’unico dei biancazzurri a cercare con continuità la porta avversaria. Pericoloso in più di una circostanza.

PALOSCHI 5. Spreca un rigore, e non si rende mai pericoloso. Fatica enormemente anche a dialogare con i compagni.

D’ALESSANDRO 5,5. Per lui una ripresa in tono minore sulla corsia destra. Pochi spunti e qualche affanno in difesa.

FLOCCARI 6. Nonostante l’inferiorità numerica, che lo costringe alla solitudine offensiva, qualcosa di più di Paloschi riesce a fare.

ESPOSITO SEBASTIANO 6. Tanto impegno e voglia di dimostrare le proprie qualità, in una gara dove le possibilità di mettersi in mostra scarseggiano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *