Le pagelle di Beppe

Salvatore Esposito ordine, gol e assist, il top e Paloschi fa il suo, la mette dentro

THIAM 6. Non deve compiere interventi particolarmente impegnativi. Bravo a distendersi sulla sua destra Nel finale evitando la rete del pareggio.

TOMOVIC 6,5. Aveva anche trovato il gol con un pregevole inserimento che l’arbitro gli annulla per un fuorigioco non suo. Per il resto partita attenta senza errori.

VICARI 6. Lui un errore lo commette: quando concede lo spazio per la girata al centravanti avversario che scheggia la traversa.

RANIERI 6,5. Rimane a presidio della difesa limitando gli sganciamenti offensivi. Disputa una partita più che sufficiente

DICKMANN 5. Errori come quello che costa il gol al passivo, a questi livelli non sono ammissibili.

MISSIROLI 5. Si limita al compitino, quando la Spal avrebbe bisogno di un contributo più significativo soprattutto in fase offensiva.

ESPOSITO SAL. 7. La punizione del pareggio è un perla di assoluta bellezza, e importanza.

D’ALESSANDRO 5. Mai una iniziativa sulla corsia mancina.

DI FRANCESCO 5. Non salta mai l’avversario, e spreca una nitida occasione da rete.

VALOTI 7. Il salvataggio nei pressi della linea di porta nell’ultimo assalto del Frosinone a tempo scaduto, vale quanto un gol. In precedenza un buon primo tempo è una ripresa con pochi spunti.

FLOCCARI 6. Spreca una buona opportunità calciando alto da buona posizione, ma non lesina energie svariando su tutto il fronte offensivo.

STREFEZZA 6. Prova a vivacizzare la manovra nella seconda parte della ripresa.

SALA 6,5. Un paio di buone iniziative sulla corsia mancina.

PALOSCHI 7. Entra e fa solo quello che gli viene chiesto: ovvero segnare e regalare la vittoria alla Spal.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *