“Le storie in testa”: Copparo porta la letteratura in piazza – VIDEO

Da Gene Gnocchi a Paolo Hendel: sono stati numerosi i protagonisti del festival letterario “Le storie in testa” di Copparo.

E, tra gli altri, hanno animato la piazza anche due importanti nomi della radiofonia nazionale.

 

 

Si è concluso con grande interesse da parte del pubblico il festival delle narrazioni “Le Storie in testa” tenutosi da venerdì 25 a domenica 27 maggio a Copparo. Tanti gli ospiti che hanno animato i tre giorni: da Gene Gnocchi e Matthew Lee nella prima serata, a Giulio Casale e Paolo Hendel, oltre a molti altri nomi legati al mondo della letteratura, della cultura e dell’intrattenimento. Tra le varie iniziative, sabato è stata la giornata dedicata alla radio, con due importanti nomi dell’emittenza nazionale: Massimo Cirri, autore e conduttore di “Caterpillar” su Radio2, e Valeria Benatti, conduttrice di “W l’Italia” su RTL 102.5.

Entrambi hanno all’attivo diverse pubblicazioni, l’ultima delle quali per Cirri tocca proprio il tema della radiofonia (“Sette tesi sulla magia della radio” è il titolo del libro). Per la Benatti, invece, gli argomenti affrontati sul cartaceo sono altri. E l’ultima sua pubblicazione, chiamata “Gocce di veleno”, è stata vincitrice del Premio Selezione Bancarella 2017.

Il confronto ha affrontato diversi argomenti che hanno spaziato dai contenuti proposti dalla radio, al legame che si crea col pubblico, fino al futuro del mezzo ancora fiorente. La radio è forse l’unico medium adattabile ad ogni piattaforma, ascoltabile attraverso smartphone, televisione, computer e in auto. Infine, chiedendo quale sarà il futuro della radio, Valeria Benatti e Massimo Cirri ci hanno risposto così.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *