L’Ecuador presenta a Expo Milano 2015 la sua ‘R-Evoluzione’

IMG_5858_1“L’Ecuador presenta a Expo la sua ‘r-evoluzione’, basata sulla filosofia del ‘buen vivir’.

L’Ecuador è uno dei tre Paesi al mondo, con Bolivia e Butan (in Asia) ad essersi dotato di un ministero del “Buon Vivere”, ed è con questo spirito che si interpreta la sua presenza a Expo Milano 2015

Noi in Ecuador mettiamo al primo posto la felicità dell’essere umano, non il denaro o il progresso”: così ministro del Buen Vivir, Freddy Ehlers Zurita, ha presentato in Italia il senso della partecipazione del suo Paese a Expo. E invitata gli italiani “a fare come Benigni, per il quale la vita è bella”.

regalos-frikis-pajaro-bebedor
Pajarito pendulo, artigianato dell’Ecuador

Nel padiglione dell’Ecuador i tanti visitatori italiani vanno matti per il ‘pajarito pendulo’. E’ uno dei pezzi più richiesti dell’artigianato dell’Ecuador a Expo.

“Non ci sono ancora numeri ufficiali – ha spiegato Manfred Winkler, fondatore di Globo Fair, l’azienda equo-solidale di Hannover che gestisce il negozio del padiglione – ma solo nella prima settimana abbiamo avuto tra le mille e le duemila persone al giorno”.

Gli oggetti più gettonati sono i pifferi andini e gli uccelli in tutte le salse. Gli italiani amano il ‘pajarito péndulo’, l’uccellino ‘a pendolo’ tipico della foresta amazzonica. “Lo portano in mano passeggiando per Expo, è divertente” dice Winkler. Successo anche per le ‘figures tatua’, figurine intagliate in legno di noce o i ‘bastoni della pioggia’. Oppure i tappeti, fatti a mano dagli artigiani andini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *