LEGA PRO: la Procura chiede la retrocessione di Teramo e Savona

Serie D e punti di penalizzazione. Sentenze dopo Ferragosto

legaproDurissima la richiesta della Procura Federale per il Teramo: retrocessione all’ultimo posto del campionato di Lega Pro 2014/2015 e venti punti di penalizzazione. Per il Savona retrocessione all’ultimo posto nel campionato di Lega Pro 2014/2015 e 10 punti di penalizzazione da scontare nella prossima stagione. Proposto un punto di penalizzazione per responsabilita’ oggettiva per Barletta, Luparense e L’Aquila. Qualora arrivasse la sentenza di retrocessione in serie D per Teramo e Savona, tornerebbero direttamente in Lega Pro Gubbio e Forlì, mentre l’Ascoli salirebbe in B. Non trattandosi di ripescaggio, ma di nuova compilazione della classifica, le tre società non dovranno versare alcuna tassa di accesso a fondo perduto, discorso analogo per l’Entella destinata a prendere in cadetteria il posto del Catania. Dopo le arringhe degli avvocati e la conferma della richiesta delle condanne della Procura Federale, attesa la sentenza dei giudici prevista il 17 agosto, ma non è escluso si vada oltre per la pubblicazione. Poi ci sarà spazio per i ricorsi e altri gradi giudizio, lecito interrogarsi sul rischio di slittamento dell’inizio dei campionati, che il Commissario della Lega Pro Tommaso Miele continua ad assicurare prenderanno regolarmente il via il 6 settembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *