Legalità e giustizia tra scuola, cultura e società al Salone Internazionale del Libro di Torino – VIDEO

Educazione alla legalità, alla cittadinanza attiva, responsabile e promozione della lettura attraverso la valorizzazione e l’incremento delle biblioteche scolastiche: sono i temi con cui il Ministero dell’Istruzione sarà presente alla XXXIV edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino, in programma dal 19 al 23 maggio 2022. Presente all’inaugurazione il Ministro Patrizio Bianchi.

A trent’anni dalle stragi mafiose di Capaci e di via D’Amelio nelle quali persero la vita i giudici Giovanni Falcone, Paolo Borsellino, Francesca Morvillo, gli uomini e le donne delle loro scorte, il Ministero dell’Istruzione presente con un proprio stand al 34° edizione del Salone del Libro di Torino  ha scelto come slogan “La parola giusta. Legalità e giustizia tra scuola, cultura e società”.
Durante l’intera manifestazione saranno illustrate le principali attività e i progetti attivati per e con le scuole, compresi i progetti dedicati all’accoglienza degli studenti ucraini, il supporto ai percorsi di apprendimento dei minori stranieri non accompagnati, l’incontro della scuola con il mondo dei detenutii.

In calendario dal 19 maggio “Orientamenti interculturali e biblioteche scolastiche”, a cura della Direzione Generale per lo Studente, con la presentazione del nuovo documento del Ministero dell’Istruzione sui temi dell’integrazione di studentesse e studenti provenienti da contesti migratori,  l’incontro dal titolo “Biblioteche scolastiche: dinosauri o investimenti per il futuro?”, a cura della cabina di regia del Ministero per la promozione della lettura a scuola, quindi lunedì 23 maggio, a cura della Direzione generale per gli Ordinamenti scolastici, si parlerà di valutazione e internazionalizzazione del sistema nazionale di Istruzione con la presentazione del libro “Problem posing & solving. Didattica innovativa per l’insegnamento della matematica”. il convegno “#Rilanciamo gli ITS: laboratori, stage e progetti  per finire con il libro “Vogliamo dare un senso al Covid-19” con la partecipazione dell’Istituto “Amerigo “ Alla  base dell’opera, dice il comunicato stampa,  l’idea che tutto ciò che è accaduto merita di essere narrato e ricordato perché farà parte della nostra storia futura. “

Tutti gli eventi del Ministero saranno rilanciati attraverso i canali social con l’hashtag del Salone #SalTo2022 e #LaParolaGiusta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.