Libertà e Giustizia: restituire credibilità alla politica “dipende da noi”

“Dipende da noi” è il titolo del manifesto firmato da Gustavo Zagrebelsky per Libertà e Giustizia, presentato a Milano il 13 marzo scorso, al Teatro Smeraldo. “Nel momento in cui la politica ha abdicato al suo ruolo, cedendo il passo ad un governo cosiddetto tecnico, dice Loredana Bondi, coordinatrice a Ferrara del circolo di libertà e Giustizia, diventa fondamentale per la democrazia, che i cittadini si impegnino per rifondare una politica, che sia degna di questo nome. Per questo, aggiunge, il manifesto con le sue provocazioni, accende i riflettori sui partiti, ma chiama a raccolta quanti, eletti ed elettori, si battono per una politica lontana da corruzione e autoreferenzialità”.

“Per rifondare la politica, è necessario decontaminarla dalla corruzione”. E’ questo il messaggio forte lanciato dal manifesto “Dipende da noi” che Libertà e Giustizia ha fatto conoscere nell’incontro pubblico del 13 marzo scorso al teatro Smeraldo di Milano. Un evento che ha avuto una fortissima eco mediatica, grazie ai collegamenti in diretta realizzati da Gad Lerner a L’Infedele su LA 7 . Con questo manifesto che ha già superato le 35mila firme, dice la coordinatrice del circolo di Ferrara dell’Associazione, Loredana Bondi, Libertà e Giustizia ha lanciato la campagna per rifondare l’Italia spingendo i partiti a rinnovarsi profondamente. Il titolo “Dipende da noi”è già un’assunzione di responsabilità e sottolinea che per rifondare la politica, dobbiamo metterci in gioco, tutti. Almeno tutti i cittadini che da anni sentono crescere il rifiuto di una politica sempre più lontana dai cittadini .

[flv]rtmp://telestense.vod.weebo.it/vodservice/20120320_10.flv[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *