Lido delle Nazioni: i Carabinieri, sulle tracce degli autori della rissa del 23 luglio, eseguono 4 perquisizioni

Il fatto:

lo scorso 23 luglio, alle 2 di notte, numerose pattuglie dei Carabinieri della Compagnia di Comacchio erano intervenute nel Lungomare Italia dove era stata segnalata una rissa tra alcuni giovani. Sul posto appuravano che effettivamente, poco prima, vi era stato uno scontro tra due fazioni, dileguatesi all’arrivo dei militari. Le prime indagini consentivano di identificare unicamente un 19enne, residente nella provincia di Milano, che era stato ferito al capo con una bottiglia di vetro. Il giovane era stato soccorso dal 118 e portato in osservazione all’ospedale di Cona. Fortunatamente non riportava gravi conseguenze. Nella vicenda, emergeva anche che il gestore di un bagno, che aveva assistito alla rissa ed era intervenuto per separare i contendenti, era stato anch’egli aggredito e derubato del proprio smartphone, poi rinvenuto sulla vicina spiaggia, danneggiato.

Le indagini:

i Carabinieri del posto fisso di Lido delle Nazioni, coadiuvati dai colleghi del Nucleo Operativo della Compagnia e della Stazione di Porto Garibaldi e coordinati dal maggiore Treccani, Ufficiale Comandante, hanno iniziato immediatamente una articolata attività investigativa che ha consentito, nel volgere di due settimane, di individuare una cerchia di sospetti. Sulla base delle positive concordanze dell’autorità giudiziaria circa il lavoro svolto dai Carabinieri, nella mattinata odierna, nel territorio della compagnia di Comacchio, sono stati eseguiti quattro decreti di perquisizione delegata, finalizzati a consolidare il quadro indiziario degli investigatori. Il materiale sequestrato, che comprende alcuni smartphone, vari capi d’abbigliamento nonchè due coltelli a serramanico, una mazza da baseball ed uno sfollagente retrattile, sarà sottoposto ad un attento vaglio probatorio. Proseguono intanto approfondite attività d’indagine per fare piena luce sulla vicenda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.