“L’ingegno è donna”: con Pro Loco Ferrara fra creatività e diritti al femminile da domani a domenica 10 ottobre in centro

Si propone di valorizzare la donna a livello educativo, culturale e in tutti i suoi aspetti, senza dimenticare le problematiche sociali nel raggiungimento delle pari opportunità in ogni campo e di mettere in luce le sue più nobili caratteristiche. E’ la settima edizione de ‘”L’ingegno è donna – Festa della creatività femminile e quadri viventi di moda vintage e africana” a cura della Pro Loco Ferrara con la collaborazione del Comune di Ferrara-Assessorato alle Pari Opportunità in programma da venerdì 8 a domenica 10 ottobre e che si svolgerà in diverse location del centro storico. La rassegna è stata illustrata in mattinata nella residenza municipale di Ferrara.

Domani, venerdì 8, sabato 9 e domenica 10 ottobre si svolgerà nel centro storico di Ferrara la manifestazione dedicata alle donne “L’ingegno è donna ” VII edizione che ha come scopo il valorizzare la donna a livello educativo, culturale in tutte le sue sfaccettature, nel raggiungimento delle pari opportunità mettendo in luce le sue più nobili caratteristiche.

Le organizzatrici ammettono che a causa delle tante difficoltà e complessità del momento avevano pensato di rinunciare alla realizzazione della manifestazione ma con il supporto dell’Assessorato delle Pari Opportunità del Comune e la collaborazione APS Pro Loco di Ferrara sono riuscite a trovare l’energia per ritrovarsi tutte in piazza per organizzare un momento tutto al femminile.

In programma:

– la Mostra fotografica realizzata dei fotografi del Foto Club di Ferrara arricchita dagli abiti vintage della collezione di Maurizia FarinelliI che ripercorrono la sfilata svoltasi a “L’ingegno è Donna” 2020 nelle strade del centro.

L’inaugurazione si terrà domani, venerdì 8 ottobre alle ore 17,30 in via Cairoli, 11- (negozio ex ADO adiacente Palazzo Crema)

– il Mercatino artigianale in Corso Porta Reno con esposizione e vendita di opere d’ingegno di donne di talento organizzato da Luana Guerzoni.

– “La Vie en Rose” percorso a piedi nella città alla ricerca di luoghi legati alla storia di personaggi femminili- con Gianna Andrian

– Quadri viventi dedicati:

“Omaggio alla Terra” realizzato con modelle che indosseranno abiti della collezione di Maurizia Farinelli

“La fatica delle donne dell’Africa” con modelle che indossano abiti di Tabantù Atelier creazioni di Agathe Assonfask

– Musica Lirica di Mara Paci accompagnata dal pianista Paolo Lazzarini con arie famose di autori italiani .

– Laboratorio creativo “ZuccAmo” zucche di carta lana e juta con Laura Mastellari .

– Flash Mob – realizzati dagli studenti del Liceo Carducci di Ferrara

Saggio di ballo e canto “La terra i fiori e le donne” Jerusalema e Madre Terra. Canto e musica “Quando le donne insorsero”.

Sono invitati tutti i ferraresi e tutti coloro che condividono il l’ideale di avere una donna che porti nella società i suoi valori e ne sia sempre più protagonista.

Da un’idea di Antonella Bergonzini realizzata nell’ambito dei progetti di Pro Loco di Ferrara. Il gruppo delle organizzatrici: Ambretta Balboni, Maria Pia Sabbioneta, Maurizia Farinelli, Grazia Fogli e Luana Guerzoni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *