Londra: di origine bolognese il terzo terrostista

Porta in Emilia Romagna, il terzo terrorista dell’attacco di Londra di sabato sera, le cui generalità sono state rese note oggi. Si chiamava Youssef Zaghba, ventenne italo-marocchino di madre bolognese.

Il giovane era iscritto all’Aire, l’Anagrafe italiana dei residenti all’estero del comune di Valsamoggia (Bo). Zaghba era già noto alle autorità italiane in quanto fu fermato a marzo 2016 all’aeroporto di Bologna, città da cui stava per prendere un volo diretto a Istanbul.

Il ventenne aveva con sé solo un piccolo zaino, il passaporto e un biglietto di sola andata: circostanze sospette, che insieme alla rotta aerea per la Turchia, ne fecero disporre il fermo per accertamenti. Allora fu contattata la madre che collaborò con le autorità italiane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *