Lucrezia Borgia in versione ‘docummedia’: su YouTube il trailer del film con Lucrezia Lante della Rovere girato a Ferrara

Un’opera cinematografica dedicata a “Lu’ duchessa d’Este, fama e infamie di Lucrezia Borgia” e ambientata anche all’interno degli spazi del Palazzo Municipale, già Palazzo dei duchi d’Este e nel Castello estense, quella che è visibile da oggi su YouTube con un filmato di anticipazione al link www.youtube.com/watch?v=zO60buAIERg. In attesa del lancio nei cinema nazionali programmato per l’8 marzo 2023, il film – definito ‘docummedia’ – con protagonisti Lucrezia Lante della Rovere e Tullio Solenghi e il suo lancio di anticipazione sono stati presentati venerdì 13 maggio nella stessa sala dell’Arengo del Municipio, che ha ospitato alcune delle riprese. All’incontro di presentazione con i giornalisti sono intervenuti gli assessori comunali al Turismo Matteo Formnasini e alla Cultura Marco Gulinelli insieme con i registi della casa cinematografica Mardi Gras Marco Melluso e Diego Schiavo.

“Un risultato importante – ha sottolineato l’assessore Matteo Fornasini – che dà visibilità a Ferrara e alla sua storia. La collaborazione rientra tra le iniziative che l’amministrazione comunale mette in campo per sostenere la promozione del territorio e che cominciano a dare risultati concreti di rilievo. In questi due anni di pandemia non ci siamo mai fermati e il film è un altro tasselllo di questa ampia strategia per valorizzare e rilanciare la promozione turistica della nostra splendida città. Attori molto conosciuti, luoghi che vanno valorizzati e promossi e una storia che ricorda il ruolo strategico e chiave che Ferrara ha avuto a livello mondiale sono gli ingredienti di un’opera realizzata con un lavoro di sinergia nel segno della cultura, dell’arte e della promozione turistica”.

“Lucrezia Borgia sosteneva. ‘Per essere felice ho bisogno dell’amore, della bellezza e della cultura’ – ha ricordato l’assessore Marco Gulinelli – e il grande merito di questo film è quello di riuscire a mettere insieme la bellezza estetica, la storia ed elementi legati all’ironia con un lavoro di destrutturazione e desacralizzazione molto intelligente ed efficace, che dà grandi stimoli intellettuali e che siamo impazienti di potere apprezzare nella sua pienezza”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.