Luigi Negri riceve la Medaglia d’Oro al merito della Cultura Cattolica

Luigi Negri

A Mons. Luigi Negri, Arcivescovo di Ferrara-Comacchio e Abate di Pomposa, il Premio Internazionale Medaglia d’Oro al merito della Cultura Cattolica. L’arcivescovo lo riceverà Venerdì 18 ottobre alle 20.30 presso il Teatro Remondini di Bassano dalla Scuola di Cultura Cattolica di Bassano del Grappa, che ha voluto conferirgli il prestigioso riconoscimento a testimonianza del valore della sua lunga attività di educatore e di studioso del magistero ecclesiastico e della Dottrina sociale della Chiesa.

Un riconoscimento prestigioso che attribuisce all’arcivescovo di Ferrara Comacchio , mons. Luigi Negri, il merito di avere fatto della divulgazione e approfondimento del Magistero della Chiesa Cattolica il compito cui si è mantenuto fedele nel corso dell’intera sua vita sacerdotale e di prelato. Il premio che gli sarà consegnato venerdì 18 ottobre presso il Teatro Remondini di Bassano dalla Scuola di Cultura Cattolica di Bassano del Grappa, annovera alcune personalità fra le più insigni del mondo accademico, religioso, artistico, politico ed economico internazionale, come, per citare i più famosi, il senatore Augusto del Noce, il papa Benedetto XVI , quando era ancora il cardinale Joseph Ratzinger, il cardinale di Bologna Giacomo Biffi , ma anche Vittorio Messori, Mons. Luigi Giussani, Riccardo Muti, Krizstoff Zanussi, Antonio Fazio, Ettore Bernabei, il cardinale Camillo Ruini e il prof. Ugo Amaldi. Prima di mons. Negri, nel 2010, ha ricevuto lo stesso premio il cardinale Caffarra, già arcivescovo di Ferrara Comacchio fino al 2004.

Una nutrita schiera di laici e religiosi – il premio è stato fondato nel 1983 – di prestigio in diversi campi del sapere e dell’arte, come della Chiesa,, impegnati sullo stesso fronte della divulgazione della dottrina cattolica, nell’ottica propria della Scuola di Bassano del Grappa, il cui Presidente Andrea Mariotto , commentando il premio ha dichiarato che “In un momento storico come quello attuale, in cui la società necessita di esempi, testimonianze concrete e parole chiare, è un onore, per la Scuola, conferire a mons. Negri questa onorificenza”. Ricordiamo che l’arcivescovo di Ferrara – Comacchio, è stato uno dei collaboratori più stretti di Don Luigi Giussani, studioso e intellettuale cattolico fra i più vicini al movimento “Comunione e Liberazione” di cui a tutt’oggi è membro del Consiglio internazionale. Filosofo, teologo, saggista, Luigi Negri si è dedicato allo studio e alla diffusione del magistero di Giovanni Paolo II, al cui nome ha intitolato la “Fondazione internazionale “Giovanni Paolo II” per il Magistero Sociale della Chiesa”, fondata a San Marino con lo scopo di favorire lo studio sistematico dell’opera e del pensiero di Karol Wojtyła. Ha insegnato per oltre trent’anni Introduzione alla Teologia e storia della Filosofia presso l’ Università cattolica del Sacro Cuore di Milano, dove si è laureato in Filosofia nel 1965 e dove nel 1972, dopo l’ordinazione a sacerdote, ha ottenuto la licenza in Teologia. Autore di circa 30 volumi e 40 saggi, Mons. Negri collabora col quotidiano in rete La Bussola Quotidiana.

%CODE%

3 pensieri riguardo “Luigi Negri riceve la Medaglia d’Oro al merito della Cultura Cattolica

  • 18/10/2013 in 15:13
    Permalink

    Se a questo”individuo”gli hanno dato la medaglia d’oro,io allora posso anche vincere il nobel:(

    Rispondi
  • 18/10/2013 in 20:49
    Permalink

    Sei proprio “simpaticone” caro Rocco. Peccato che Luigi Negri sia un grande intellettuale, uno dei pochi ancora veramente cattolico. Quando avrai letto le sue opere ne riparleremo. Saluti

    Rispondi
  • 19/10/2013 in 20:29
    Permalink

    Caro Homo(ammesso che tu sia un uomo),l’umanità si divide in due categorie:quelli che fanno chiacchere e quelli fanno i fatti.Il tuo “amico” sarà anche bravo a scrivere chiacchere ma alla conta dei fatti si è rivelato PESSIMO senza se e senza ma.Se ancora non ti è chiara la faccenda ti invito a rivedere il servizio delle Iene sul caso di Erik Zattoni e ne riparleremo.
    P.S:se Negri è l’ultimo vero cattolico,allora il Cristianesimo sta messo veramente male!:(

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *