‘Madri, madri mancate, quasi madri’: storie medievali raccontate da Maria Giuseppina Muzzarelli, mercoledì 10 novembre alle 17 all’Ariostea e online

Ripercorre le vite e il profilo psicologico di sei donne vissute nel Medioevo il libro di Maria Giuseppina Muzzarelli dal titolo ‘Madri, madri mancate, quasi madri’ che mercoledì 10 novembre alle 17 sarà presentato nella sala Agnelli della biblioteca comunale Ariostea (via Scienze 17 Ferrara) e in diretta video sul canale youtube Archibiblio web (per accedere clicca qui). Nel corso dell’incontro, a cura dell’Associazione Amici della Biblioteca Ariostea, dialogheranno con l’autrice Tommaso di Carpegna Falconieri e Silvana Vecchio.

Non solo donne famose, come Matilde di Canossa o Caterina da Siena. Ci sono anche personaggi meno noti, come Margherita Datini o Alessandra Macinghi Strozzi, in questa galleria di figure femminili, accomunate dallo sguardo attento ed empatico che Maria Giuseppina Muzzarelli getta sulle loro biografie. Sotto la lente della storica il rapporto a tratti difficile con la maternità – una maternità reale, o simbolica, o addirittura negata – rivela pieghe inedite nelle biografie di queste donne e restituisce loro uno spessore psicologico spesso trascurato dalla storia ‘ufficiale’.

– L’accesso del pubblico alla Sala Agnelli (senza limitazioni di capienza) è consentito con Green pass e mascherina.

Per assistere alle dirette o rivederle in differita sarà sufficiente collegarsi al canale YouTube del Servizio Biblioteche https://www.youtube.com/channel/UC1_ahjDGRJ3MgG45Pxs90Bg

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *