Maltrattementi in famiglia: arrestato a Berra

carabinieri notteVerso le ore 13.30 di ieri a Riva del Po i militari del Comando Stazione Carabinieri di Berra hanno dato esecuzione al provvedimento di “sospensione cautelativa della detenzione domiciliare”, emesso nel corrente mese di aprile dal Tribunale di Sorveglianza di Bologna, traendo in arresto: B.F., straniero classe 1953.

L’arresto scaturisce dalle ripetute segnalazioni a carico dell’uomo, effettuate dai Carabinieri del Comando Stazione al Tribunale di Sorveglianza, a seguito di denunce per maltrattamenti in famiglia. L’uomo è stato quindi condotto presso la Casa Circondariale di Ferrara.

Successivamente, alle ore 16.20 circa, a Ro Ferrarese, una pattuglia del Nucleo Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Copparo è intervenuta, su richiesta di un anziano familiare che temeva per la vita della congiunta, presso l’abitazione di una signora di 57 anni del posto.

I Carabinieri giunti sul posto, udivano dei rantoli provenire dall’interno dell’abitazione e decidevano quindi senza esitazione di abbattere la porta di accesso, trovando riversa a terra ed incosciente la signora.

Il personale del “118” di Ferrara, intervenuto sul posto dietro richiesta della Centrale Operativa dei Carabinieri di Copparo, accertata l’ingestione da parte della donna di numerosi farmaci ed alcool e decideva quindi trasportarla presso il Pronto Soccorso dell’ospedale di Cona di Ferrara, ove la donna veniva ricoverata. Durante le fasi di accesso all’abitazione, i due militari intervenuti rimanevano lievemente contusi ma soddisfatti del buon esito dell’intervento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *