MangiaFexpo tante proposte gastronomiche dal 28 giugno al 24 luglio nella nuova Darsena di San Paolo

Dopo il grande successo dei primi due eventi dell’estate 2022, “Uain” e “Rio Latino”, arriva nella splendida location del Lungofiume Nuova Darsena di Ferrara, l’ottava edizione di MANGIAFEXPO, evento dedicato alla ristorazione di Ferrara e Provincia organizzata dall’Associazione Culturale Ugualetrentadue ETS, con il supporto di Dodicieventi di Stefano Zobbi. L’evento è Patrocinato dal Comune di Ferrara, con il supporto di Confesercenti Ferrara e con l’affiancamento a Visit Ferrara.

Saranno 12 le aree di ristorazione, per l’occasione saranno 12 ormeggi, che per 4 settimane, dal 28 giugno al 24 luglio, allieteranno i nostri palati con tante proposte, da quelle della tradizione a quelle più gourmet.

L’iniziativa è stata illustrata nei dettagli oggi, giovedì 23 giugno nella sala dell’Arengo della residenza municipale di Ferrara dall’assessore alle Attività produttive, Fiere e Mercati del Comune di Ferrara Angela Travagli, insieme al presidente dell’associazione Ugualetrentadue Ets Stefano Zobbi e al direttore di Confesercenti Ferrara Alessandro Osti.

“Ringrazio gli organizzatori per questa importante iniziativa collocata nel nuovo spazio cittadino della Darsena che promuove il nostro territorio dal punto di vista culturale e imprenditoriale con eccellenze culinarie – ha affermato nel corso della conferenza stampa l’assessore Angela Travagli -. E’ una bella occasione per associare cultura e cibo Ringrazio anche Marco Simoni per aver accettato di presentare il 6 luglio in questo contesto significativo per la città l’iniziativa di presentazione del docufilm dedicato a un vino delle nostre terre”.

Sarà definito mano a mano un calendario di iniziative aggiornate sul sito dell’evento alla voce “iniziativa” e fra queste spicca certamente l’evento accennato: mercoledì 6 luglio alle 20 è infatti in programma una serata istituzionale che vedrà protagonista la prima proiezione Italiana del docufilm diretto e realizzato da Marco Simoni, un’opera che tra la fine di giugno e i primi giorni di luglio verrà trasmesso in prima TV su un canale cinese dedicato all’agroalimentare italiano e prodotto dalla redazione Italo-cinese Wine Channel s.r.l.

Il Docufilm girato tra Ferrara e Comacchio nel febbraio scorso è stato dedicato al progetto di valorizzazione dell’antico vitigno autoctono ferrarese Russiola salvato dall’estinzione da una squadra di lavoro di cui lo stesso Simoni fa parte con Cantina Mattarelli oltre all’azienda Colombi e Fogli. Oltre al progetto Russiola il Docufilm metterà in luce uno spaccato a 360* del settore agroalimentare ferrarese e comacchiese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.