Arte, Pacelli: “Sulle mostre non accetto accuse generiche” e invita prof. Varese ad entrare nel merito delle valutazioni – INTERVISTA

ferrara_arte_castello_boldini_de_pisisReagisce polemica alle accuse a mezzo stampa di Ranieri Varese sull’attività di Ferrara Arte di cui è responsabile scientifico e curatrice delle mostre, e lo invita ad entrare nel merito. “Non si può criticare in modo generico le mostre di Ferrara Arte, dice Maria Luisa Pacelli, dal 2006  co-direttrice di Palazzo dei Diamanti, e dal 2007 direttrice delle Gallerie civiche di Arte moderna e contemporanea di Ferrara,  “non è corretto fare di ogni erba un fascio” . La Pacelli invita il professore e studioso di storia dell’Arte ad entrare nel merito delle singole mostre e si dichiara disponibile al confronto.

Maria Luisa Pacelli è una giovane donna , mite e gentile, che non ama affatto i riflettori, né mettersi in primo piano, è , invece, da molti anni, l’appassionata organizzatrice e curatrice delle  mostre allestite dallo staff delle Gallerie civiche di Arte moderna e contemporanea (Palazzo dei Diamanti e Palazzo Massari),  di cui da sempre spiega i contenuti scientifici al pubblico ferrarese, agli studiosi che vengono da lontano,  ai giornalisti del settore. Per questo il suo intervento polemico questa mattina , nel corso della conferenza stampa sul prossimo allestimento in Castello dell’esposizione triennale dedicata ai capolavori di Giovanni Boldini e Filippo De Pisis,   ha colpito in modo particolare. “Criticare le mostre si può, dice ML. Pacelli, in risposta all’attacco, sferrato sulla stampa locale dal prof. Varese, all’attività espositiva di Ferrara Arte,  “ma da parte di chi ha gli strumenti culturali per farlo, mi aspetto che  entri nel merito”.

d.b.

[flv image=”https://www.telestense.it/img-video/pacelli.jpeg”]rtmp://telestense.meway.tv:80/telestense_vod/02-pacelli-non-ci-sta_20141105165053.mp4[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.