Maroni a Ferrara

Attacca il governo Monti senza trascurare Berlusconi: Roberto Maroni, ex ministro dell’interno leghista, conferma da Ferrara la linea del suo partito. Andare avanti in solitudine già dalle prossime elezioni amministrative, rifiutando alleanze con gli ex compagni di strada del PDL. In questa chiave critica l’ex premier Berlusconi, che ieri aveva ventilato la possibilità dopo le politiche 2013, di una grande coalizione con PD e UDC.

Affiancato da Giovanni Cavicchi, segretario provinciale, e dal segretario emiliano romagnolo della Lega Angelo Alessandri, Maroni parla alla platea leghista e tra un applauso e l’altro attacca anche il governo Monti che, dice, ha un disegno antifederalista. Lo dimostrano, aggiunge, la decisione di imporre agli enti locali di depositare gli interessi attivi di bilancio presso la tesoreria unica dello Stato.

[flv]rtmp://telestense.vod.weebo.it/vodservice/20120302_03.flv[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *