Lions Club Ferrara Estense dona mascherine chirurgiche

Sono seicento le mascherine chirurgiche che il Lions Club Ferrara Estense ha donato ad alcune realtà assistenziali della città.

Si tratta di una operazione che si inquadra in quella lotta al coronavirus, che vede ancora una volta il mondo lionistico in prima fila quando si presenta, come in questo caso, una nuova e drammatica emergenza.

In particolare, quattrocento sono state consegnate alla Residence Service di via dei Tigli, con cui il Lions Club ha un rapporto privilegiato, per aiutare gli anziani ospiti e naturalmente, il personale che vi lavora.

Alla breve ma intensa cerimonia, erano presenti alcuni rappresentanti del personale della struttura, il Governatore del Distretto 108 Tb Maria Giovanna Gibertoni ed il presidente del L.C. Ferrara Estense, Paolo Bassi.

Le altre duecento mascherine, regalo personale del socio Dario Cervellati, sono andate, centocinquanta alla Casa di Riposo Braghini Rossetti gestita dalla parrocchia di Pontelagoscuro, alla quale sono state consegnate direttamente le restanti cinquanta.

Sono numerose le iniziative che, in questi mesi, i Lions hanno realizzato, a tutti i livelli, per sostenere quanti stanno combattendo questa dura battaglia contro un virus che, purtroppo, ha mietuto migliaia di vittime, un impegno forte che non verrà meno se non quando il Covid 19 sarà soltanto un tragico ricordo.

Attraverso raccolte fondi e impegni di spesa delle diverse anime dei Lions, sono stati distribuiti, in queste settimane, occhiali per uso sanitario, respiratori per terapie intensive, gel disinfettante, guanti, camici e tutto quel materiale destinato alla protezione individuale, in particolare al personale che opera nelle strutture sanitarie, con l’obiettivo di prevenire il contagio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *