Masi Torello: carabinieri controllano laboratorio cinese, sanzioni e sospensione attività

Ieri mattina, i carabinieri di Portomaggiore hanno proceduto al controllo di un laboratorio di sartoria nel comune di Masi Torello gestito da cittadini di origine cinese.

L’attività di sartoria industriale “Yan Shumei”, con sede legale nel comune di Comacchio, sarebbe stata ritenuta responsabile di una serie di violazioni di varia natura amministrativa, a seguito delle quali i carabinieri ispettori del lavoro hanno disposto la sospensione dell’attività, denunciando la titolare alle autorità giudiziaria ed amministrativa.

All’esito del controllo sono state fatte sanzioni per 5 mila euro con la sospensione dell’attività industriale (2.500 euro per aver impiegato un lavoratore non in regola, nonché 2.500 euro per mancanza documento valutazione rischi). Ulteriori accertamenti verranno svolti dai carabinieri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.