Maxi-sequestro di droga: giovani arrestati. Trovato anche arsenale

Appostamenti, pedinamenti e alla fine la perquisizione dell’abitazione di due giovani dove all’interno, i carabinieri di Comacchio, hanno trovato dieci chili di droga e nove armi da fuoco.

E’ una maxi-operazione quella dei militari che alle 17 di ieri pomeriggio a San Giovanni di Ostellato hanno arrestato quattro giovani in flagranza di reato per cessione e detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti, illecita detenzione di armi, omessa custodia di armi e mancato aggiornamento del luogo di custodia delle armi.

Nel primo pomeriggio di ieri, dopo una “soffiata”, una pattuglia dei carabinieri in borghese si sarebbe appostata vicino all’abitazione di L.A., barista di 27 anni, e di B.C., cameriera 28enne, entrambi nati a Portomaggiore e senza precedenti con la giustizia.

A far visita al 27enne sarebbero arrivati due pescatori codigoresi, C.J. di 22 anni, incensurato, e S.A. di 27 anni con precedenti con la giustizia, i quali avrebbero acquistato 390 grammi di marijuana per poi andarsene in auto, direzione mare. Una pattuglia del Nucleo Radiomobile li ha fermati e avrebbe trovato la droga appoggiata in bella vista sul sedile posteriore: subito è scattata la perquisizione dell’abitazione nella quale i militari avrebbero trovato poco meno di otto chili e 700 grammi di marijuana e un chilo e 260 grammi di hashish, divisi in panetti ed ovuli (sequestrati anche strumenti per la pesatura e il confezionamento dello stupefacente, attrezzatura per il confezionamento sottovuoto, tre bilancini elettronici di precisione e diverse bustine di plastica).

Rinvenute anche, e sottoposte a sequestro, diverse armi, a vario titolo detenute ma tutte in violazione delle norme penali e delle leggi speciali: si tratterebbe di un fucile a pompa, quattro carabine, un fucile a canna unica, due rivoltelle, una pistola e una baionetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *