Medicina e appa insieme per allungare la vita, il convegno dell’Ausl – VIDEO

Le tecniche informatiche e quelle mediche si uniscono sempre di più e oggi la telemedicina non solo fa prevenzione ma allunga anche l’aspettativa di vita.

Oggi infatti grazie ad un app sul telefonino negli Usa il rischio di errore medico in un paziente con problemi di coagulazione sanguigna è stato ridotto a zero.

 

 

Il tema è al centro di un convengo che si chiama Sanità 4.0 e che si terrà sabato 13 maggio, al mattino, nel Salone della Musica di via Boccaleone. Un convegno che è stato presentato questa mattina dal direttore sanitario dell’Azienda Usl di Ferrara, Mauro Marabini.

La telemedicina sopratutto in cardiologia non solo previene le complicanze in un paziente con problemi cardiaci ma addirittura ne riduce i ricoveri ospedalieri. Oggi infatti con le nuove tecniche informatiche è possibile un monitoraggio remoto nel campo dei defibrillatori, spiega uno dei relatori… La telemedicina è inoltre possibile grazie anche alle ricerche spaziali. Non a caso l’equipe medica del professore Paolo Zamboni ha collaborato con Samanta Cristoforetti e ha permesso di arrivare a nuove conoscenze mediche attraverso le tecnologie…

Al convegno si parlerà anche di ingegneria clinica. Oggi infatti alcuni dispositivi tecnologici sono dei veri e prori dispositivi medici…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *