Metodo Zamboni, Lusenti: “Entro maggio primi pazienti”

Il professor Zamboni

Entro la fine di maggio comincerà il reclutamento di pazienti con sclerosi multipla da sottoporre alla sperimentazione ufficiale del trattamento con angioplastica venosa del professor Paolo Zamboni. Lo annuncia l’assessore regionale alla sanità, Carlo Lusenti, rispondendo a una interrogazione di Galeazzo Bignami (Pdl), che chiedeva conto della copertura economica alla sperimentazione, ricordando l’impegno preso dalla Regione Emilia-Romagna con la risoluzione unanime del 22 dicembre 2011.

Per il progetto Brave Dreams (BRain VEnous DRainage Exploited Against Multiple Sclerosis) messo a punto dal professor Zamboni, la Giunta regionale – ricorda Lusenti – ha messo a disposizione dell’azienda ospedaliero-universitaria di Ferrara oltre 2,7 milioni (2.742.404,63 euro), per il finanziamento da parte dell’Emilia-Romagna di tutto lo studio, che coinvolge 19 strutture sanitarie in dieci regioni.

Già dalla prossima settimana, ha precisato l’assessore, si terranno le riunioni conclusive del progetto e a partire dall’ultima settimana di maggio comincerà il reclutamento dei primi pazienti. Bignami si detto soddisfatto della risposta, ma ha preannunciato una nuova interrogazione entro la fine dell’estate.

(ANSA).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *