Metro e tangenziale ovest, Tagliani a Roma

treno-via-bologna-pp

Missione romana per il sindaco Tiziano Tagliani che ha incontrato l’amministratore delegato delle Ferrovie dello Stato, Mauro Moretti. Tema dell’incontro i lavori per la realizzazione della metro di Ferrara e per l’eliminazione del passaggio a livello di via Bologna.

Per la Fer, il cantiere è completo al 30% e risulta fermo a causa di un adeguamento normativo sulle nuove disposizioni in materia antisismica. Mancando ancora la perizia per variante del progetto, secondo una nota del sindaco, i lavori di scavo della galleria sono attualmente sospesi.

Ora il progetto definitivo è al vaglio della Rete ferroviaria italiana di Bologna. “Sono andato a Roma” ha sostenuto Tagliani, “per capire a che punto siamo con la ripresa dei lavori: non è possibile accettare tempi così lunghi ed incerti”.

L’ad delle ferrovie, Moretti, ha replicato che non ci sono risorse economiche, da mettere a disposizione neanche per la manutenzione straordinaria. Gli uffici tecnici, comunque, stanno ancora verificando se è fattibile la presenza di due binari in galleria.

Per il sindaco l’ipotesi delle Ferrovie di un solo binario appare inapplicabile, considerando l’alto traffico regionale che passerà dal tunnel ma anche i collegamenti con l’ospedale di Cona. Per il primo cittadino poi, l’accordo di programma del progetto, stipulato nel lontano 1999, ne prevedeva due di binari.

Nel frattempo sono previsti ulteriori incontri nei prossimi giorni anche con l’assessore regionale Peri ma il completamento della metro suburbana di Ferrara sembra quindi allontanarsi.

Sembra procedere spedito invece il cantiere della tangenziale ovest: dalla prossima settimana, infatti, inizieranno i lavori di innalzamento dei tralicci per consentire di scavalcare la ferrovia.

[flv]http://telestense-view.4me.it/api/xcontents/resources/delivery/getPlayListDescriptor?clientId=telestense&xpublisherId=7f0b10be-846f-45d9-bd97-94630e07098b&channelType=STREAMHTTPFLASH[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *