Ferrara diventa una “metropoli di paesaggio” – VIDEO

Ferrara diventa una “Metropoli di paesaggio”. Così si chiama la visione strategica presentata questa mattina in sala Arengo in Municipio a Ferrara, con cui si punterà, nei prossimi anni, ad intercettare risorse economiche per far sviluppare il terriotrio e soprattutto le infrastrtture dai treni ai fiumi.

Non sarà più una Ferrara, con il suo centro cittadino, la sua prima periferia e la sua provincia distanti tra loro.

Ma grazie ai fondi regionali, nazionali ed europei che si cercheranno di intercettare, Ferrara e il suo territorio, dalle estremità di Cento fino a Comacchio e i lidi, vorrebbe diventare un’entità unica e connessa in manier più efficace da fiumi, strade, ciclabili e treni. Il 73% del territorio ferrarese, ad esempio, è bagnato da fiumi navigabili.

E proprio dai trasporti, secondo i fautori del progetto “Metropoli di paesaggio”, passerà lo sviluppo futuro del territorio estense. Questa è la visione a lungo termine dei Comuni ferraresi coinvolti, di Agenzia Mobilità e Impianti AMI Ferrara, di Sipro, di Cna e di Cia Ferrara tra gli altri, in tutto 24 soggetti che hanno sottoscritto il progetto e che martedì mattina hanno presentato la “Metropoli di paesaggio”.

Da un anno si sta lavorando a questo progetto, e ora è arrivato il momento di fare il primo passo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *